Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 18 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO SICILIA – ALLAGAMENTI e nubifragi nelle ultime ore, prosegue l’ALLERTA METEO ecco dove

METEO SICILIA - Isola in crisi a causa delle forti piogge delle ultime ore e allerta meteo ancora in corso, ecco gli ultimi dettagli

METEO SICILIA – ALLAGAMENTI e nubifragi nelle ultime ore, prosegue l’ALLERTA METEO ecco dove
1 di 3
  • Situazione meteo in Italia, maltempo in atto

    Salve a tutti cari amici del Centro Meteo Italiano! La seconda settimana di novembre prosegue in compagnia del maltempo autunnale, con una vasta depressione che sta dispensando piogge e temporali in Italia, in particolar modo in Sicilia. La particolare posizione del minimo di bassa pressione sta favorendo l’apporto di correnti umide in risalita dal basso Mediterraneo sui settori Tirrenici. In questo frangente registriamo anche un incremento delle temperature legato a questa ventilazione meridionale.

    Correnti meridionali e temperature sopramedia

    Grazie al minimo di 1008 hPa posizionato nei pressi delle Isole Baleari, registriamo correnti di scirocco/ostro su buona parte del centro-sud che stanno favorendo l’incremento delle temperature fino a 5-7°C al di sopra delle medie stagionali. Proprio ieri si sono registrate punte fino a 25°C sulle pianure e sulle aree più esposte ai venti caldi; quest’oggi da monitorare in particolar modo la Sicilia, che nelle scorse 12 ore è stata bersagliata da un sistema temporalesco semi-stazionario.

    Danni da maltempo, ecco cosa è accaduto in Italia - Centro Meteo Italiano

    Danni da maltempo, ecco cosa è accaduto in Italia – Centro Meteo Italiano

    Accumuli parziali da inizio peggioramento sulla Sicilia

    Un vasto fronte caldo ha stazionato per molte ore coinvolgendo la Sicilia e determinando precipitazioni piuttosto elevate: dalla rete di monitoraggio SIAS (Sistema Informativo Agrometeorologico Siciliano), si registrano da inizio peggioramento accumuli pluviometrici parziali anche a 3 cifre tra il Trapanese e l’Agrigentino: spicca fra tutti il valore di oltre 300 mm di Castelvetrano; segue Sciacca con circa 240 millimetri e Mazara del Vallo con 120-130 millimetri. Anche le zone interne hanno ricevuto accumuli simili come Contessa Entellina, Salemi e Catalafimi. Attese ora nuove precipitazioni abbondanti sui settori più orientali tra le zone di Agrigento e Ragusa.

    CONTINUA A LEGGERE​

  • Allerta meteo in corso, esondazioni e allagamenti diffusi tra Agrigentino e Trapanese

    Mentre le precipitazioni andranno ad interessare i settori più orientali, continua ad essere valida l’allerta arancione per rischio idrogeologico ed idraulico per tutta la fascia meridionale della Sicilia. Per il momento sembrerebbe la zona di Sciacca la più colpita dalle piogge e dagli allagamenti: nella notte le strade erano impraticabili a causa dell’acqua alta; qui proprio poco fa il torrente Cansalamone è esondato arrecando danni e disagi alla popolazione. Nella vicina Mazara del Vallo, il fiume Mazaro ha rotto gli argini e nella zona portuale si è trascinato con sé diverse imbarcazioni. Seguiremo la situazione con i prossimi aggiornamenti meteo!

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Tecnico Meteorologo certificato secondo lo schema WMO ed iscritto all'Associazione Meteo Professionisti (AMPRO); fondatore di Meteo Lazio nel 2014, realtà che vanta una rete di stazioni meteo private. Fornisce dati meteo e bollettini per svariate sedi di Protezione Civile nel Lazio.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia