Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 25 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO TORINO – Ottime probabilità per l’ arrivo della NEVE in città entro il prossimo weekend, ecco i dettagli

METEO TORINO - Neve in arrivo tra stanotte e la mattinata di Venerdì in un contesto climatico prettamente invernale.

Previsioni meteo Torino, foto Ansa.it
1 di 4
  • Nubi in aumento in queste ore a Torino

    Le condizioni meteo in queste ore a Torino sono ancora stabili con nubi alte e stratificate in transito. Le temperature tenderanno a calare ulteriormente nelle prossime ore e durante la serata o nottata sul Piemonte arriveranno le prime nevicate fino a quote molto basse. Attenzione poi alla giornata di Venerdì, come vedremo, con neve diffusa sulla regione fino in pianura. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DI TORINO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Neve in arrivo in nottata al nord Italia

    Con le temperature in prossimità del suolo vicinissime allo zero sulla pianura Padana, la neve potrebbe trovare condizioni meteo ideali durante la prossima notte specie tra Alessandria, Piacenza, Parma, Modena e Bologna. L’Italia ne risente delle correnti fredde pilotate da una vasta depressione in azione sull’Europa mentre una saccatura di bassa pressione in formazione nelle prossime ore sotto le Alpi.

    Neve prevista a Torino per la giornata di Venerdì 13 Dicembre

    Torna la neve fino in pianura al nord grazie all’arrivo del freddo polare.

    Nella giornata di Venerdì 13 dicembre, una nuova saccatura di bassa pressione simile a quella attesa nelle prossime ore di oggi potrebbe raggiungere l’Italia portando maltempo invernale. Non si esclude qualche  nevicata sulla città di Torino con le temperature che per la giornata di Venerdì saranno calate sufficientemente per raggiungere poi lo 0°c durante le ore notturne e durante le prime ore del mattino.

  • Previsioni meteo per domani in Italia

    Piogge e neve fino a bassa quota al mattino al Nord, prima che al pomeriggio i fenomeni tendano progressivamente ad esaurirsi. Tempo stabile in serata, mentre nella notte sono attese precipitazioni ad iniziare dai settori occidentali con neve localmente in pianura.Condizioni di tempo instabile al Centro Italia, con piogge e acquazzoni sia sul versante tirrenico che su quello adriatico ma anche neve in Appennino in calo fino a 500-900 metri. Breve tregua alla sera prima di un nuovo peggioramento nella notte a partire da Toscana e Lazio.Tempo generalmente instabile sulle regioni meridionali per tutto l’arco della giornata con piogge, acquazzoni e locali temporali sia sui settori Peninsulari che su quelli Insulari. Neve in Appennino, con fiocchi fino a 1000-1300 metri. Temperature in aumento nei valori minimi, massime invece in diminuzione specie al Centro Nord.

  • Generale Inverno in Italia

    Si apre una fase meteo piuttosto fredda specie al nord Italia con la neve che potrebbe raggiungere anche la città di Torino, entro il prossimo weekend. Tuttavia stando alle ultime conferme da parte dei modelli meteo, nel lungo termine un vasto anticiclone potrebbe stazionare sull’Europa proprio durante le festività natalizie mentre le scorribande atlantiche investiranno l’Europa settentrionale. Questo potrebbe significare per l’ Italia clima mite con qualche disturbo alternato a periodi più stabili.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: