Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 14 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO TORINO – Sole e caldo RECORD per i Giorni della Merla, Inverno in arrivo nel mese di Febbraio?

Temperature primaverili in Italia, altro che Giorni della Merla. Le previsioni meteo per la città di Torino indicano ancora bel tempo e clima mite, solo a Febbraio potrebbe arrivare un cambiamento.

Previsioni meteo Torino, fonte ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
1 di 4
  • Quali evoluzioni per la stagione invernale?

    Il vortice polare risulta ancora piuttosto compatto, di conseguenza le perturbazioni continuano a scorrere su latitudini più settentrionali. Sull’Italia le correnti atlantiche si fanno sentire marginalmente e soprattutto piuttosto mitigate, avremo ancora condizioni meteo pertanto in buona parte stabili e con le temperature primaverili. Anche a Torino avremo condizioni meteo stabili con clima mite. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DI TORINO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Clima primaverile in Italia

    Stando alle ultime conferme da parte dei modelli meteo per i giorni della Merla in Italia avremo ancora clima mite e tempo in buona parte stabile. Nel lungo termine si potrebbe aprire una fase climatica più invernale per l’area Mediterranea del vecchio continente con temperature in picchiata e con la neve in arrivo fino a quote molto basse.

    Una luce in fondo al tunnel

    Giorni della merla senza freddo, a seguire caldo in arrivo

    Giorni della merla senza freddo, a seguire caldo in arrivo

    Il clima in Italia non è mai risultato freddo in questo Inverno e persino durante i prossimi giorni denominati  i Giorni della Merla le temperature sul Paese risulteranno superiori della media. Attenzione invece al mese di Febbraio quando i modelli meteo confermano un’ondata di freddo e neve in arrivo per l’Europa centro-occidentale, forse anche per l’Italia.

  • Previsioni meteo, 30 Gennaio 2020

    Ampie schiarite al primo mattino su tutte le regioni settentrionali, nubi in aumento nel corso della giornata su Liguria e settori alpini occidentali con locali piogge. Ulteriore peggioramento in serata e in nottata con fenomeni in intensificazione sul levante ligure. Bel tempo e sole prevalente nelle prime ore di giornata su tutti i settori centrali, copertura nuvolosa in aumento nelle ore successive sui settori tirrenici con piogge di debole o moderata intensità in serata sull’alta Toscana. Locali o deboli piogge al mattino sulla bassa Calabria, tempo asciutto altrove con ampie schiarite così come nel resto della giornata salvo innocue nubi in aumento nelle ore serali e notturne. Brevi piovaschi sulla Sardegna. Temperature in generale calo nei valori minimi, generalmente stazionarie invece le massime.

  • Quali evoluzioni per la stagione invernale?

    I giorni più freddi dell’Inverno sono gli ultimi di Gennaio stando ai detti popolari e sono noti come i Giorni della Merla. Il paradosso vuole invece che le temperature in Italia in questi giorni saranno superiori della media anche di 10°c durante le ore centrali della giornata con picchi di 20°c al sud. Primavera in arrivo pertanto invee che Inverno nonostante siamo a fine Gennaio, ma attenzione che non è detta l’ultima. Gelo e neve tardiva non esclusi nelle prossime settimane.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: