Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 19 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Torna in auge l’AUTUNNO con l’ATLANTICO in grande spolvero, nuova ondata di MALTEMPO in arrivo, ecco quando

METEO - Nuova ondata di MALTEMPO in arrivo in settimana sul nostro Paese, vediamo quando di preciso e che settori coinvolgerà

Maltempo nuovamente in arrivo in settimana sul nostro Paese, ecco quando
1 di 4
  • Ottobrata stroncata, maltempo al centro-nord oggi

    Nella giornata odierna è definitivamente tramontata l’ottobrata che aveva caratterizzato l’Italia nel corso degli ultimi giorni e che aveva apportando condizioni di stabilità con sole prevalente e temperature gradevoli, ma sopra la media del periodo. Lo ha fatto in modo brusco sui settori centrali della Liguria, dove il maltempo ha colpito duramente portando gli accumuli giornalieri intorno ai 350/400 millimetri, con punte prossime ai 500 millimetri. Sul resto dei settori centro-settentrionali italiani l’instabilità è stata più generale e decisamente più “normale” per il clima mediterraneo.

    Al sud il tempo rimane buono e asciutto

    Per quanto riguarda invece le regioni meridionali, esse si trovano a commentare ancora cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi, ad eccezione della Campania che entro la serata vedrà la nuvolosità aumentare vistosamente sul territorio regionale. Questo perché la cupola anticiclonica non demorde sul meridione italiano, proteggendolo ancora dai flussi atlantici instabili. Nelle prossime ore però, è destinata a mollare la presa anche nel sud Italia, con un peggioramento delle condizioni meteo atteso sui settori tirrenici meridionali.

    Giovedì migliora ovunque, ma attenzione…

    Maltempo di stampo autunnale in arrivo in settimana, ecco dove.

    Per la giornata di giovedì 17 ottobre è previsto un miglioramento generale delle condizioni meteo sul nostro Paese con ampie schiarite sulle regioni centro-settentrionali e tempo asciutto sulla maggior parte di quelle meridionali, sebbene persisterà qualche ammasso nuvoloso che potrebbe apportare qualche pioggia residua nei settori tirrenici di Calabria e Sicilia. Tuttavia è un miglioramento temporaneo, in quanto già dal giorno successivo avanzerà verso l’Italia un nuovo peggioramento, vediamo chi interesserà.

  • Nuova ondata di maltempo per una saccatura in affondo sul Mediterraneo occidentale

    Quella odierna dunque non sarà l’unica ondata di maltempo che interesserà lo stivale italiano nel corso di questa settimana. A partire infatti già da venerdì 18 ottobre una vasta saccatura presente in Francia e in affondo sul Mediterraneo occidentale causerà del maltempo sui settori tirrenici italiani. Per la verità, correnti instabili potranno manifestarsi nel nostro Paese già a partire dalla giornata di giovedì 17, con qualche rovescio possibile sulla Liguria. Tuttavia il l’instabilità colpirà anche altri settori, vediamo quali.

  • Colpito anche l’estremo settentrione

    Oltre all’interessamento di alcuni settori tirrenici come Liguria (come anticipato nel precedente paragrafo) o anche alta Toscana, verranno coinvolti anche alcune aree poste all’estremo settentrione italiano. Tuttavia, anche in questo caso, i rovesci risulteranno sparsi e di debole o al più moderata intensità. Temperature comunque stabili o in leggera flessione, possibile soprattutto nelle zone interessate dai fenomeni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: