Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 4 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Troppa PIOGGIA nei passati giorni: rischio FRANE, scatta l’ALLERTA della Protezione Civile, ecco le città interessate

METEO - DOMANI poco MALTEMPO sul nostro Paese, ma l'ALLERTA della Protezione Civile è dovuta alle troppe PIOGGE dei giorni scorsi che hanno reso i terreni mollicci e dunque esposti al rischio di FRANE, ecco le città interessate

METEO – Troppa PIOGGIA nei passati giorni: rischio FRANE, scatta l’ALLERTA della Protezione Civile, ecco le città interessate
Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 3
  • Situazione sinottica europea attuale

    Illustriamo di seguito il quadro sinottico che interessa quest’oggi l’Europa: un campo di Alta pressione di matrice azzorriana si estende sul Mediterraneo centro-occidentale presentando i suoi massimi di pressione di circa 1025hPa sulla Penisola iberica, spingendosi comunque sin sul Regno Unito. Ad est è invece presente una saccatura di origine artica, la stessa che ha interessato l’Italia nello scorso weekend e che ha portato qualche danno. Essa viene attualmente pilotata da un centro di bassa pressione dal valore di 995hPa situato sul Mar Nero.

    Maltempo solo sull’estremo nord per domani, rovesci tra Lazio e Campania in serata

    Nella giornata di domani giovedì 28 gennaio le condizioni meteo saranno tendenzialmente stabili sull’Italia grazie al promontorio di Alta pressione suddetto, ma lo scorrimento di correnti umide appena oltralpe porteranno rovesci sull’estremo nord del nostro Paese, nevosi anche a quote basse in Trentino Alto Adige, in montagna invece in Valle d’Aosta. Qualche rovescio è atteso in serata anche tra Campania e Lazio per effetti dei primi segnali di cedimento dell’Anticiclone, con fenomeni mediamente deboli o al più moderati. Ma l’allerta diramata dalla Protezione Civile si riferisce al rischio di frane (idrogeologico), come vedremo nel presente editoriale. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: isolate nella prima parte delle giornata, localmente anche a carattere di rovescio, sui versanti occidentali della Sardegna, su quelli settentrionali ed occidentali della Sicilia e, dal pomeriggio/sera, su alta Toscana, settori costieri di Lazio meridionale e Campania e sui settori costieri tirrenici di Basilicata e Calabria, con quantitativi cumulati deboli. Nevicate: al di sopra dei 1200-1400 m in rialzo fino a 1600-1800 m sulla Valle d’Aosta e sui settori alpini di Piemonte e Lombardia e Alto Adige, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino ad abbondanti sulle zone di confine della Valle d’Aosta.. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: minime in sensibile rialzo sui settori alpini e su Toscana e Liguria; valori ancora generalmente bassi o molto bassi su tutte le regioni peninsulari del Centro-Nord e sul Campania e Basilicata. Venti: forti occidentali sulla Sardegna, con raffiche di burrasca sui settori settentrionali e rinforzi di burrasca forte sui rilievi; tendenti a localmente forti nord-occidentali sui settori occidentali e meridionali della Sicilia; forti nord-occidentali sul Piemonte e settori alpini centro-occidentali. Mari: molto mossi il Mare e il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia; tendenti a molto mossi dal pomeriggio-sera il Tirreno centrale, fino ad agitato nel settore prospiciente le Bocche di Bonifacio, il Tirreno meridionale e il Mar Ligure. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base della situazione attuale e del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Giovedì 28 gennaio 2021:
    ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
    Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacino Alto del Sangro, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Basso del Sangro.
    Interessati dunque dall’allerta tutti i capoluoghi dell’Abruzzo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU: