Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 6 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti NUBIFRAGI si abbattono su MATERA, le strade diventano fiumi in piena, l’acqua entra nelle abitazioni! Danni e disagi, VIDEO

METEO - Forti NUBIFRAGI si abbattono sulla città di Matera, con numerosi disagi e danni alle abitazioni, strade come fiumi

Forte maltempo in Italia, disagi al centro. Immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Forte maltempo al sud Italia

    Un’ondata di forte maltempo si è abbattuta nel corso della giornata odierna e in particolar modo nella mattinata sul sud Italia. Non si è fatta dunque attendere ulteriormente l’intensa perturbazione che era da giorni prevista sul nostro Paese. La situazione di potenziale pericolosità era già evidente nella giornata di ieri quando il Dipartimento della Protezione Civile aveva emanato allerta rossa per alcune aree di Calabria e Sicilia e arancione per Basilicata e Puglia. E i danni e i disagi non si sono fatti attendere.

     

    Forti nubifragi provocano una vera e propria alluvione a Matera, scuole rimaste chiuse oggi

    Nel corso della mattinata dunque dei violenti nubifragi hanno interessato la città lugana, grazie alla risalita delle piogge lungo il Mare Jonio. I rovesci sono stati peraltro accompagnati da forti raffiche di vento, che nel materano hanno superato i 120km/h precisamente nella località di Marconia, dove si registra tra l’altro un accumulo di pioggia al suolo prossimo ai 100 millimetri, caduti nell’arco di poco tempo. Il sindaco di Matera, vista l’allerta in vigore per la giornata odierna sulla città, aveva comunque disposto la chiusura degli istituti scolastici per la giornata odierna.

    Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

    Forte maltempo si è abbattuto sul nostro Paese, con diversi danni e disagi al sud Italia.

    Secondo quanto riporta il quotidiano “Ansa.it” sono stati numerosi gli interventi dei vigili del fuoco, circa una cinquantina, per rimuovere dalle strade gli alberi e pali della pubblica illuminazione caduti a seguito delle forti raffiche di vento. Inoltre, sempre stando a ciò che riporta il medesimo quotidiano, sono stati riportati danni ad alcuni tetti a causa del forte maltempo, anche se i problemi maggiori sono stati segnalati tra Policoro (dove ieri sono state evacuate anche 150 persone nell’area adiacente al porto), Scanzano Jonico e Montalbano.

  • VIDEO – Pesanti allagamenti e frane

    Dunque i forti nubifragi di questa mattina non hanno mancato di provocare qualche disagio, a causa delle strade diventate veri e propri fiumi in piena e pesanti allagamenti che hanno coinvolto anche i famosi Sassi di Matera. Unitamente a ciò, sempre stando a ciò che riporta il quotidiano “Ansa.it” sono state segnalate anche delle frane sulla Strada Provinciale 3, nei pressi di Ferrandina (Matera). Riportiamo un video del canale Youtube “BIG DREAM CHANNEL” che testimonia quanto fin ora scritto nell’articolo.

  • Danni ad alcune abitazioni, domani riaprono le scuole

    La potenza dell’acqua che si è riversata sulle strade, stando a ciò che riporta invece “Fanpage” ha fatto si che questa entrasse dentro qualche abitazione provocando dei danni. Il comune di Matera comunque, attraverso un post sulla sua pagina Facebook, ha fatto sapere che le scuole torneranno ad essere regolarmente aperte nella giornata di domani mercoledì 13 novembre.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: