NanoPress

Meteo prossime ore: caldo molto intenso al Sud, domenica primi focolai temporaleschi al Nord

Pubblicato da Brando Trionfera

Segnala
  • Meteo prossime ore: caldo molto intenso al Sud, domenica primi focolai temporaleschi al Nord. Il dettaglio per il fine settimana

    Meteo week end: caldo molto intenso al Sud, domenica primi focolai temporaleschi al Nord. Il dettaglio per il fine settimana

    Meteo prossime ore: caldo molto intenso al Sud, domenica primi focolai temporaleschi al Nord – Il week end che stiamo attraversando in questo momento sarà caratterizzato nelle prossime ore da un’intensa ondata di caldo di matrice afroazzorriana che andrà ad interessare gran parte della nostra Penisola, portando così la colonnina di mercurio a registrare valori prossimi ai +37°C tra le Isole maggiori, la Calabria e la Puglia. Situazione meteorologica particolarmente delicata che vedrà, tuttavia, il rovescio della medaglia sulle regioni settentrionali con l’arrivo dei primi refoli di aria più fresca e instabile accompagnati da rovesci temporaleschi localmente molto intensi sui settori alpini anche nelle ore serali e notturne. Sarà solamente il preludio del peggioramento atteso ad inizio della prossima settimana, di cui vi renderemo tuttavia conto attraverso un editoriale specifico e di approfondimento atteso questa sera. La giornata di oggi, sabato 14 luglio, si presenterà all’insegna dei cieli prevalentemente sereni da Nord a Sud al mattino, mentre qualche temporale potrà interessare le Alpi nord-orientali.

  • La giornata di domani, domenica 15 luglio 2018, vedrà quindi un primo peggioramento sui rilievi alpini ma anche appenninici, con lo sviluppo di fenomeni convettivi localmente molto intensi e protratto anche alle ore serali e notturne.

  • A cura di Brando Trionfera


Iscriviti alla nostra newsletter

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter