Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO WEEK-END: Primi reali segnali di decadimento estivo, BREAK TEMPORALESCO in arrivo in Italia, ecco i dettagli

METEO ITALIA - Week-end movimentato sullo stivale, temporali e calo termico in arrivo

Previsioni meteo week-end.
1 di 4
  • L’Anticiclone mostra i primi cenni di cedimento

    A partire già dalla giornata di oggi, ma soprattutto dalla giornata di domani mercoledì 21 agosto, l’Anticiclone di matrice afro-azzorriana che ha caratterizzato il clima italiano del passato week-end e parte di questa settimana, con l’apice del caldo raggiunto proprio nella giornata odierna nelle regioni centro-meridionali, mostrerà i primi cenni di cedimento, a partire dalle regioni settentrionali. Dalla giornata di domani in particolare il maltempo coinvolgerà buona parte delle città del nord e il calo termico sarà lento e graduale anche nel resto del Paese.

    Maltempo, colpite Lombardia e Piemonte in primis

    Per quanto riguarda il maltempo quindi come abbiamo già detto coinvolgerà molte regioni settentrionali nella giornata di domani mercoledì 21 agosto e colpirà in special modo Lombardia e Piemonte che registreranno i maggiori accumuli di pioggia al suolo nell’arco delle 24h. Ma non sono le uniche regioni colpite dalle piogge domani: rovesci sono attesi anche in mattinata nell’alto Friuli, in Valle d’Aosta in Veneto e nel pomeriggio forti temporali di prevalente sviluppo convettivo potranno formarsi anche in molte zone dell’Appennino Tosco-Emiliano.

    Entro il fine settimana verranno coinvolge anche le regioni centro-meridionali

    Maltempo che coinvolgerà la maggior parte dello stivale entro la fine del prossimo fine settimana.

    Le correnti più fresche di origine atlantica che stanno momentaneamente interessando l’Europa centrale, si faranno sempre più ingombranti nei prossimi giorni e saranno le principali responsabili del maltempo sul nord Italia nella giornata di domani, nelle modalità prima annunciate. A partire dalla giornata di giovedì 22, ma soprattutto da venerdì 23 agosto le condizioni di instabilità raggiungeranno anche le regioni centro-meridionali con la formazione convettiva di temporali pomeridiani anche di forte intensità in sconfinamento verso le aree meno interne delle regioni. Non si esclude che nella giornata di sabato 24, i temporali possano sconfinare fin sulle aree costiere delle regioni del centro-sud, con temperature in generale calo.

  • Proseguiranno i temporali sulle Alpi e molte aree del nord

    I temporali continueranno a farla da padroni anche nel corso del prossimo fine settimana sulle zone alpine sub-alpine e delle pianure circostanti. Le temperature al passaggio dei fenomeni temporaleschi sono previste in drastico calo. In particolare, almeno al momento, sembra siano più o meno coinvolte tutte le regioni del nord, anche l’Emilia-Romagna che dal maltempo di domani sembra una delle poche regioni all’asciutto del settentrione.

  • Cosa si intende per temporali “convettivi”?

    Più volte nel corso di questo articolo vi sarete interfacciati con il termine “convettivo”, “temporali convettivi”, “formazione convettiva”, interrogandovi su cosa possa significare un termine simili. Sotto l’aspetto “pratico” del maltempo, non cambia assolutamente nulla, sono temporali come tutti gli altri, sotto l’aspetto teorico c’è differenza tra quelli generati da un fronte perturbato e, appunto quelli convettivi: i primi si generano grazie alla presenza di un minimo depressionario, i secondi in condizioni particolari quando aria più fresca scorre su quella più calda dell’Anticiclone. In questo caso, in modo molto banale, la fisica ci insegna che l’aria fredda è più pesante di quella calda che tende quindi a salire e a favorire le correnti ascensionali (che in questo modo vincono le condizioni di subsidenza portate dall’Alta pressione) indispensabili per la formazione dei temporali.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.