Domenica 18 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

METEO WEEK-END – SOLE e BEL TEMPO in tutto il Paese, con temperature estive. I dettagli

METEO WEEK-END - Risalita anticiclonica sull'Italia, con bel tempo e temperature ancora gradevoli

Ondata di caldo prevista nel week-end e parte della prossima settimana in tutta Italia.
1 di 4
  • Residua instabilità oggi sul medio adriatico

    Nella giornata odierna con lo spostamento della saccatura atlantica (che nei giorni scorsi ha interessato le regioni settentrionali) verso oriente, si è verificato residuo maltempo con temporali localmente anche forti sulle regioni adriatiche, specie per quanto riguarda il settore centrale. Qualche rovescio è stato segnalato anche nell’alta Puglia, ma nulla di serio. Le temperature sono in generale diminuzione su valori che tornano ad essere accettabili intorno alla media del periodo.

    Domani generale miglioramento del tempo

    Per la giornata di domani è atteso un nuovo generale miglioramento delle condizioni meteorologiche su tutto lo stivale italiano, eccezion fatta per alcune aree dell’estremo settentrione come alta Lombardia e Trentino e per alcuni settori montuosi dove non è escluso che la formazione di annuvolamenti sparsi possa portare a qualche occasionale e breve pioggia. Altrove il cielo risulterà sereno o poco nuvoloso, con le temperature in ulteriore diminuzione: la giornata di Ferragosto 2019 risulterà infatti la più fresca della settimana corrente.

    Rialzo termico nel week-end, nuova ondata di calore

    Weekend con l’anticiclone in rimonta sull’Italia: attesi solo locali temporali sulle Alpi.

    A partire subito da venerdì 16 però, è atteso un nuovo rialzo termico dato da una nuova ondata di calore prevista iniziare nel fine settimana, con il picco del caldo che si raggiungerà però nel prossimo inizio settimana, come vedremo. Tempo in ulteriore miglioramento anche lungo la dorsale appenninica quindi per la giornata di venerdì, con qualche temporale che potrebbe interessare localmente ancora l’arco alpino.

  • Picco di caldo si raggiungerà nel prossimo inizio settimana

    Il picco della prossima ondata di calore si registrerà nuovamente nel prossimo inizio settimana e probabilmente, stando alle attuali emissioni modellistiche dei principali centri di calcolo, per la giornata di martedì 20 agosto, quando sono previsti nuovamente picchi termici intorno ai +21/+22°C alla quota di 850hPa (circa 1400 metri), con Roma che potrà tornare nuovamente a raggiungere anche i +36°C.

  • Possibile forte break per il 23/24 agosto

    Stando a quello che prevedono attualmente il modello americano GFS e il modello europeo ECMWF sembrerebbe finalmente arrivare un primo e pesante break dell’estate intorno al 23/24 agosto. In particolare entrambi i modelli sono concordi nel vedere una profonda saccatura di matrice nord-atlantica affondare nel Mediterraneo apportando una situazione di forte maltempo su tutto il nostro Paese. Il modello europeo ECMWF in particolare, vede l’isolamento di una goccia fredda posizionarsi nel cuore dell’Europa, con spiccata instabilità soprattutto nelle regioni centro-settentrionali. Data la distanza temporale, sebbene i due modelli siano momentaneamente concordi, è possibile che questa previsione venga anche completamente stravolta nel corso dei prossimi giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.