Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 18 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – sarà un WEEKEND movimentato, TEMPORALI in arrivo già nelle prossime ore

METEO - temporali e nubifragi di ritorno in ITALIA ad iniziare dalle regioni dell'Adriatico, poi peggioramento su tutta la Penisola

Peggioramento meteo intenso con piogge, temporali e nubifragi. Fonte:Pixabay
Peggioramento meteo intenso con piogge, temporali e nubifragi. Fonte:Pixabay
1 di 4
  • Temperature nella norma e caldo senza eccessi

    Le correnti più fresche dai quadranti settentrionali o nord-occidentali hanno spazzato via dall’Italia il grande caldo ma soprattutto la grande afa. In questo weekend le temperature risulteranno su tutta l’Italia in linea o localmente poco al di sotto delle medie del periodo a causa anche di una serie di peggioramento meteo che si apprestano ad interessare la nostra Penisola. Nella giornata di oggi le temperature massime potrebbero raggiungere i +30/32 gradi su Pianura Padana occidentale e zone interne del Centro-Sud ma non si tratterà di caldo afoso. Solo su Sicilia e Sardegna i termometri potrebbero localmente salire fin verso i +35/36 gradi. Situazione analoga per Domenica mentre la prossima settimana potrebbe vedere un nuovo e intenso peggioramento meteo.

    Temporali lungo l’Adriatico

    Nel corso della giornata odierna saranno soprattutto le regioni del versante Adriatico a dover fare i conti con le condizioni meteo più instabili o perturbate. Piogge e temporali già nel mattino interesseranno Romagna e Marche per poi spingersi più a sud. Nel corso del pomeriggio condizioni meteo perturbate su Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Puglia dove i temporali potrebbero risultare anche molto intensi e localmente a carattere di nubifragio. Non si esclude in questi casi anche grandinate e forti raffiche di vento. Fenomeni più locali, ma sempre con possibilità di temporali, anche su Nord-Est, zone interne di Toscana, Lazio, Campania, Basilicata e Calabria.

    Domenica nuovo peggioramento meteo

    Goccia fredda in rotta verso il Mediterraneo

    Goccia fredda in rotta verso il Mediterraneo

    Il weekend terminerà con un nuovo peggioramento meteo ad opera di una goccia d’aria fredda in discesa dal Mare del Nord. Questa giungerà sull’Italia nella giornata di Lunedì ma gli effetti si avvertiranno già da Domenica. Nella mattinata di domani tempo piuttosto asciutto sull’Italia con cieli sereni o poco nuvolosi. Al pomeriggio instabilità in aumento con temporali su Alpi e Appennino settentrionale. Tra la sera e la notte condizioni meteo in peggioramento prima al Nord e poi lungo le regioni del versante Tirrenico con piogge e acquazzoni. Rischio elevato di nubifragi sulle regioni di Nord-Ovest, in particolare sul Piemonte.

  • Prossima settimana movimentata e più fresca

    Tendenza meteo prossima settimana

    Tendenza meteo prossima settimana

    L’ultimo aggiornamento del modello meteo GFS mostra per l’inizio della prossima settimana un nuovo e intenso peggioramento. Ancora una volta una goccia d’aria fredda proveniente dal Mare del Nord potrebbe tuffarsi sul Mediterraneo attraversando l’Italia e portando temporali e nubifragi da Nord a Sud. Fenomeni intensi potrebbero interessare Piemonte, Liguria e Lombardia per poi spostarsi su Emilia Romagna e Toscana. Infine entro la giornata di Martedì il maltempo dovrebbe raggiungere anche le regioni del Sud risultando più intenso sui settori dell’Adriatico. Se confermato, il transito di questa goccia fredda dovrebbe portare anche un calo delle temperature con valori di 3-5 gradi sotto le medie del periodo. Attendiamo comunque i prossimi aggiornamenti su questa evoluzione meteo. Ferita lenta a rimarginarsi nel corso della settimana che potrebbe quindi rimanere fresca e instabile per tutta la durata.

  • Quanto torna il grande caldo?

    Grande caldo verso fine mese?

    Grande caldo verso fine mese?

    Seconda decade di luglio che, come previsto nei giorni scorsi, si rivelerà piuttosto dinamica ma soprattutto priva del grande caldo che ci ha accompagnato quasi ininterrottamente da giugno. I principali modello mostrano temperature in linea con le medie almeno fino al weekend del 20/21 luglio. A seguire potremmo assistere ad un nuovo aumento delle temperature ma tuttavia senza caldo eccessivo. Il modello GFS propone addirittura l’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre che potrebbe accompagnarci fino all’inizio del mese di agosto. Si tratta ovviamente di tendenze meteo sul lungo periodo che andranno seguite e aggiornate nel corso dei prossimi giorni.

  • Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: