Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 7 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

Nubifragio lampo colpisce Licata: strade, negozi e abitazioni invase da un fiume di fango. Situazione critica

Violento nubifragio si abbatte su Licata: numerosi gli allagamenti e i disagi

Nubifragi colpiscono l'Italia. Immagine di repertorio, fonte Pixabay.
1 di 4
  • Perturbazione in transito in Italia: nubifragi sull’Italia

    Ancora piogge torrenziali in diverse regioni italiane, non c’è tregua per la nostra penisola e in particolare per le regioni del versante Tirrenico  e quelle del nord Italia, che continuano ad essere interessate da perturbazioni atlantiche in serie. Effetti che si fanno sentire su tutta la penisola e sono molti i disagi, dovuti principalmente all’esondazione di fiumi, frane, smottamenti e allagamenti dovuti a nubifragi o piogge insistenti ormai da giorni.

    Nubifragio colpisce Licata poco fa

    Un lungo canale piovoso in risalita dal nord Africa sin verso le regioni settentrionali e ancora venti sostenuti di scirocco che continuano ad incentivare il fenomeno dell’acqua alta a Venezia. Se la pioggia cade su tutta l’Italia, sono ancora le regioni settentrionali, le isole Maggiori e le regioni tirreniche ad essere maggiormente penalizzate. Maltempo dalla Liguria fino alla Sicilia, proprio qui infatti un violento nubifragio ha interessato poco fa l’eagrigentino, accanendosi soprattutto su Licata, colpita da un altro nubifragio anche pochi giorni fa.

    Fiume di acqua e fango travolge strade e abitazioni

    Come riportato da “newssicilia.it”, nel corso degli ultimi giorni Licata è stata colpita più volte dal maltempo e piogge torrenziali. Continua a piovere in zona così come in tutto l’agrigentino e la situazione appare veramente critica a causa di violenti nubifragi che, con particolare intensità nelle ultime ore, hanno allagato completamente le strade e i negozi. In alcuni punti, il livello dell’acqua ha raggiunto i bagagliai delle auto in sosta. Inoltre, i residenti stanno cercando alla meno peggio di eliminare l’eccesso con l’aiuto di secchielli e pompe.

  • Soccorsi in azione in zona

    È al lavoro ancora un’unità di crisi che vede collaborare insieme Comune, Protezione Civile, Forze dell’Ordine, volontari e la società che gestisce l’acquedotto. Numerosi sono gli interventi dei Vigili del Fuoco, non solo a Licata ma in gran parte dell’agrigentino. A rischio anche la gara di domenica fra Licata e San Tommaso visto i violenti nubifragi che continuano ad interessare il territorio.

  • Valanga di fango nel bellunese, torna la pioggia al nord-est

    Il maltempo continua a non concedere tregua nemmeno in Veneto, dove, come riportato da “ildolomiti.it”, poche ore fa, sulla strada provinciale 251 “della Val di Zoldo e Val Cellina” si è verificata una frana nei pressi di località Dont. Un’intera carreggiata è stata invasa da una valanga di fango e sassi, costringendo la chiusura completa della viabilità. Preoccupazione in zona e presenti sul posto fino a poco fa tecnici e geologi per capire come ripristinare il tratto. Violento nubifragio nel bellunese nella nottata odierna, con disagi e allagamenti in molte zone della provincia che stanno continuando ancora adesso mentre ha ripreso a piovere con insistenza. Diversi smottamenti anche sul territorio di Santo Stefano di Cadore dove è avvenuta l’esondazione di alcuni corsi d’acqua minori che hanno trasportato acqua e fango anche verso un campeggio.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo tra l’altro anche ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: