Venerdì 23 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Terribile incidente al nord Italia: grossi alberi crollano su passanti. Ci sono feriti gravi e soccorritori in azione in Trentino. Diretta/live

Vento a 100 km/h e alberi crollati nella zona di Merano. Ci sono gravi feriti

Forte vento e alberi caduti al nord Italia. Situazione difficile in Trentino.
1 di 3
  • Previsioni meteo Merano

    Al momento dell’incidente i venti sfioravano i 100 km/h sulla zona e le temperature erano prossime ai 20 gradi. Per le prossime ore ci attendiamo ulteriori fenomeni temporaleschi sulla zona, soprattutto tra pomeriggio e sera, quando potrebbero essere associati a locali grandinate. Miglioramento da domani con fenomeni in attenuazione e temperature in deciso aumento.

    Italia tra caldo e violenti temporali

    Se il centro e il sud è costretto in questi giorni a fare i conti con temperature molto elevate e valori di umidità alle stelle, il nord Italia alterna giornata calde e soleggiate ad altre caratterizzate da violentissimi e improvvisi temporali. Anche questa mattina ad esempio piogge e temporali interessavano l’alta Lombardia e il Trentino e proprio in questa regione qualche ora fa si è sfiorata una tragedia.

    Incidente al nord, alberi crollano su passanti: ci sono gravi feriti

    Proprio nella serata di ieri, un violentissimo temporale ha colpito la zona dell’Alto Adige e forti venti hanno interessato tutta la regione, con punte fino a 100 km/h. Nella zona di Merano, un albero secolare è precipitato a terra colpendo due persone. Sono rimasti coinvolti dal crollo una ragazza di 24 anni e il suo bimbo di tre anni, purtroppo in maniera molto grave. Il piccolo è stato subito trasportato all’ospedale in elisoccorso, mentre la madre in ambulanza. I due, turisti tedeschi, erano in visita a Merano e si trovavano sulle passeggiate d’Inverno, lungo il fiume Passirio, quando si è verificato l’incidente. Molti gli alberi che sono crollati a causa del vento fortissimo e anche nella giornata odierna non sono esclusi altri fenomeni simili in Trentino. (Fonte:trentotoday)

  • Anticiclone più debole dalla prossima settimana

    A partire da Lunedì 17 giugno la vasta area anticiclonica presente sul Mediterraneo tenderà ad indebolirsi e tenderà così a terminare la fase calda nord-africana che da giorni sta interessando gran parte della penisola. Ci attendono condizioni meteo tipicamente estive ma con meno afa e temperature più vicine alle medie del periodo. Inoltre, un certo calo della pressione, favorirà lo sviluppo di temporali pomeridiani, soprattutto tra Alpi e Appennini, con rari sconfinamenti costieri. Ancora qualche giorno di pazienza, il caldo infatti nelle prossime 72 ore andrà aumentando notevolmente, prima di subire un’attenuazione nel corso della giornata di domenica.

  • Seguiteci sempre sul nostro sito

    Vi invitiamo dunque a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.