Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 5 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

Torna il MALTEMPO in ITALIA, con NEVE a quote basse. La Protezione Civile dirama la nuova ALLERTA METEO, ecco le città interessate

METEO - PERTURBAZIONE INVERNALE in affondo sull'ITALIA, con MALTEMPO e NEVE a quote basse sul medio-basso versante adriatico. La Protezione Civile dirama l'ALLERTA METEO, ecco dove

Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 4
  • Stabilità resiste su gran parte della nostra Penisola

    Oggi è trascorsa l’ennesima giornata di generale e prevalente stabilità sulla nostra Penisola in compagnia di una vasta cupola anticiclonica di origine azzorriana che si è innalzata dalle omonime Isole fino ad interessare tutto il comparto del Mediterraneo centro-occidentale. Fa eccezione qualche nevicata di breve e debole entità sulle Alpi nordoccidentali nel corso delle prime ore della giornata odierna, intorno a quota 1300/1500 metri.

    Prime piogge in arrivo da questa sera sulle regioni adriatiche

    Nel corso della serata odierna si osserverà un aumento evidente della copertura nuvolosa sulle regioni adriatiche soprattutto del settore centrale, a causa dei primi spiragli instabili di una perturbazione in arrivo dai quadranti orientali. Il transito di questo peggioramento, oltre ad apportare le prime piogge questa sera sull’Abruzzo, richiamerà a sé aria via via più fredda proveniente dall’area balcanica, con abbassamento generale di temperature e quota neve al centro-sud.

    Domani calo termico generale, maltempo al sud

    Maltempo in arrivo in Italia per domani, con neve a quote basse.

    Nella giornata di domani sabato 28 dicembre dunque affluirà aria più fredda di origine artico continentale dai quadranti orientali, che causerà un abbassamento delle temperature sulle regioni centro-meridionali (e conseguentemente anche della quota neve), con il nord, soprattutto il settore nordoccidentale, che ne rimarrà ai margini. Maltempo sul medio-basso versante adriatico con neve a partire nelle prime ore della notte dai 600/700 metri per poi abbassarsi progressivamente nel corso della giornata e attestarsi attorno ai 300/400 metri tra pomeriggio e sera. Quota leggermente più alta altrove, con fiocchi fin sui 400/500 metri nelle zone interne della Calabria. Maltempo in serata che interesserà anche la Sicilia tirrenica dove però la neve cadrà a quote molto più alte, intorno ai 900/1000 metri. Accumuli generalmente deboli in tutte queste aree.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo ora il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su Marche, Abruzzo, Molise, Umbria sud-orientale, Lazio orientale e meridionale, Campania orientale e meridionale, Puglia centro-settentrionale, Basilicata, Calabria e Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. Nevicate: sparse al di sopra degli 300-500 m, con locali sconfinamenti a quote inferiori, su settori montuosi e collinari del Centro-Sud, con apporti al suolo da deboli a moderati. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in sensibile diminuzione le massime al Centro-Sud, specie sulle regioni peninsulari. Venti: da forti a burrasca nord-orientali sulle regioni centro-meridionali e sulla Sardegna orientale, fino a burrasca forte sui rilievi montuosi; tendenti a forti nord-orientali sui settori adriatici settentrionali. Mari: da molto mossi ad agitati tutti i bacini centro-meridionali. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo appena riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Sabato 28 dicembre 2019: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Nord-Orientale, versante ionico, Centro-Settentrionale, versante tirrenico.
    Interessati dunque dall’allerta i seguenti capoluoghi: Palermo, Messina e Catania.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: