Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Anguria, ecco come usare i semi e la buccia: tre metodi insoliti

Anguria, buccia e semi sono ricchi di proprietà benefiche: ecco come usarli

Anguria, ecco come usare i semi e la buccia: tre metodi insoliti
Anguria, ecco come usare i semi e la buccia: tre metodi insoliti - Foto Pixabay
1 di 2
  • Anguria, semi e buccia possono essere usati: ecco come

    L’anguria è un alimento immancabile in estate sulle nostre tavole: dolce, gustosa, rinfrescante e ricca di proprietà benefiche. La polpa dell’anguria, infatti, non solo è dissetante in quanto ricca d’acqua, ma è anche un’ottima fonte di sali minerali, vitamina A, C, B e B6, è povera di calorie e riduce l’accumulo di grasso nelle cellule. Tutto qui? Decisamente no. In pochi, infatti, sanno che anche la buccia e i semi sono “riutilizzabili”. Leggi anche Le molecole prodotte dai batteri intestinali potrebbero aiutare il corpo umano a combattere il cancro

    I benefici di semi e buccia

    La buccia e i semi dell’anguria, infatti, sono ottimi ingredienti, ricchi di sostanze benefiche. In particolare i semi, che proteggono contro l’affaticamento estivo, sono fonti di fosforo, magnesio, potassio, rame e zinco; i semi sono anche ricchi di proteine vegetali e antiossidanti che, come si legge su Proiezionidiborsa.it, contrastano invecchiamento e colesterolo. Anche la buccia è ricca di vitamine e sali minerali, oltre a contenere un forte antiossidante. Leggi anche Dieta, ecco gli accertamenti e le analisi da fare prima di iniziarla

    Come utilizzare la buccia dell’anguria

    In che modo possiamo utilizzare la buccia e i semi dell’anguria? Di seguito andremo a scoprire tre usi insoliti. Partiamo dalla buccia, che può essere utilizzata per creare una bibita aromatizzata dissetante e rinvigorente: per farlo bisogna lasciar riposare dei cubetti di buccia, della menta e delle fettine di limone. È possibile, in alternativa, dare vita ad uno snack da aperitivo: bisogna coprire le bucce con una salamoia di acqua fredda e sale per 4 ore, poi cuocerle fino a che saranno tenere (ma non troppo); a questo punto vanno uniti zucchero, aceto bianco e spezie (cannella, chiodi di garofano) a piacimento in un sacchetto di tela e far bollire a parte; immergere le bucce e cuocere per un’ora; infine possiamo riporre le bucce calde nei barattoli con lo sciroppo. Le bucce possono diventare anche una confettura per il pane o per farcire le crostate. Leggi anche Questi tre alimenti sono dannosi per i reni: meglio evitarli

  • Come utilizzare i semi dell’anguria

    E per quanto riguarda i semi dell’anguria? Anche in questo caso è possibile utilizzarli: innanzitutto si possono mangiare come snack tostati, ottimi in virtù delle loro proprietà benefiche. Ma non solo: è possibile utilizzare i semi per confezionare bracciali, collane e orecchini. Bisogna lavarsi accuratamente, farli asciugare al sole e poi usare ago e filo insieme ad altre perline per dare vita ai gioielli (si consiglia di usare un filo di nylon).

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia