Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 3 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, arriva la decisione di Speranza: ecco cosa cambia dal 1° febbraio, i dettagli della nuova ordinanza

Covid-19, nuova ordinanza del ministro della Salute Speranza: ecco cosa cambia dal 1° febbraio

Coronavirus, arriva la decisione di Speranza: ecco cosa cambia dal 1° febbraio, i dettagli della nuova ordinanza
Coronavirus, arriva la decisione di Speranza: ecco cosa cambia dal 1° febbraio, i dettagli della nuova ordinanza - Foto Ansa

Covid, il bollettino del 26 gennaio

Secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 167.206 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore. Martedì erano stati 186.740. I morti sono 427, il giorno precedente erano 468. Sono stati effettuati 1.097.287 tamponi, martedì erano stati 1.397.245. Il tasso di positività è al 15,2%, in aumento, rispetto al 13,4% del giorno precdedente. Sono 1.665 le terapie intensive, 29 in meno rispetto a martedì. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 20.001, 26 in meno rispetto a martedì.

Coronavirus, arriva la decisione di Speranza: ecco cosa cambia dal 1° febbraio, i dettagli della nuova ordinanza

Basterà il Green Pass dal primo febbraio per entrare in Italia dai paesi dell’Unione Europea. Lo ha deciso una nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza. Vengono prorogate le misure per chi arriva da Paesi stranieri. Si tratta delle misure riguardanti Cuba, Singapore, Turchia, Thailandia, Oman e Polinesia francese, come riporta Fanpage.it. L’Unione europea si prepara ad abbandonare la mappa del contagio, che finora ha determinato quali siano i Paesi più colpiti dal contagio con un determinato colore

Le restrizioni ai viaggi

Le restrizioni per i viaggi in Ue saranno applicati in base alla situazione sanitaria di ogni singolo cittadino. Per entrare nei Paesi Ue quindi sarà necessario essere in possesso del certificato verde che si ottiene con vaccinazione completa, guarigione dal Covid oppure con tampone. Di conseguenza i viaggiatori in possesso di un valido certificato digitale Covid Ue non dovrebbero essere soggetti a ulteriori restrizioni alla libera circolazione

CONTINUA A LEGGERE

Le eccezioni

Secondo la nota diffusa martedì, tutti i viaggiatori in possesso del Green Pass non dovrebbero essere soggetti a ulteriori restrizioni alla libera circolazione in Europa, ad eccezione delle zone e dei paesi in cui il virus circola a livelli molto alti.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia