Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, zona rossa in un Comune del sud Italia: il sindaco chiude le scuole. Ecco cosa sta succedendo

Covid-19, Serra San Bruno (Vibo Valentia) ancora in zona rossa: due attività commerciali sanzionate, il sindaco chiude le scuole

Coronavirus, zona rossa in un Comune del sud Italia: il sindaco chiude le scuole. Ecco cosa sta succedendo
Coronavirus, zona rossa in un Comune del sud Italia: il sindaco chiude le scuole. Ecco cosa sta succedendo - Foto NewSicilia
1 di 2
  • Coronavirus, situazione sotto controllo ma non mancano le criticità

    La situazione contagi, in questo momento, in Italia, è sotto controllo: la diffusione del virus è contenuta, i decessi non sono molti e il tasso di ospedalizzazione è basso. Tutte le Regioni sono in zona bianca, quindi di fatto con pochissime restrizioni, ma non mancano le criticità. Ci sono, infatti, dei territori che fanno registrare un numero di contagi superiore alla media o focolai importanti. Leggi anche In arrivo le offerte di lavoro per chi non ha il Green Pass: ecco i dettagli

    Serra San Bruno in zona rossa: intensificati i controlli

    Tra i territori in cui si è registrato di recente un aumento dei contagi da Coronavirus c’è Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia, in Calabria: il Comune è attualmente in zona rossa in seguito ad un’ordinanza firmata dal governatore Nino Spirlì. Nelle scorse ore il locale Comando dei Carabinieri ha disposto l’intensificazione dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento della pandemia: comportamenti scorretti sono già stati individuati e sanzionati. Leggi anche Coronavirus, ok al vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni: i risultati dello studio e cosa succederà

    Chiuse due attività commerciali, 15 persone sanzionate

    Dall’entrata in zona rossa, come riporta Calabria7.it, sono state controllate numerose persone ed attività commerciali: proprio due attività commerciali sono state sanzionate con la chiusura temporanea per 5 giorni per inosservanza del divieto della somministrazione al banco. Quindici persone sono state sanzionate. In totale le sanzioni comminate ammontano a quasi 5mila euro. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. Leggi anche Coronavirus, il Governatore avverte: “Potremmo essere costretti a chiudere le scuole se…”

    CONTINUA A LEGGERE

  • Il sindaco chiude le scuole

    A Serra San Bruno, intanto, la situazione non è ancora sotto controllo: è per questo motivo che il sindaco Alfredo Barillari, con un’ordinanza, ha deciso di chiudere gli istituti scolastici sul territorio, compresa la scuola dell’infanzia. Le scuole, come riporta Lacnews24.it, resteranno chiuse dal 25 al 30 ottobre, ovvero dal giorno dopo la fine della zona rossa dichiarata lo scorso 13 ottobre.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia