Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 23 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

La Gran Bretagna mette definitivamente al bando il Green Pass per tornare alla normalità

La Gran Bretagna dirà stop al Green Pass a fine gennaio dopo i dati incoraggianti sui contagi

La Gran Bretagna mette definitivamente al bando il Green Pass per tornare alla normalità
Il premier britannico, Boris Johnson

La Gran Bretagna dice finalmente addio al Green pass

Nelle ultime settimane in Europa si è registrato un aumento dei contagi da Covid-19: a quanto pare, ogni Paese si sta attrezzando in maniera differente per fronteggiare al meglio l’emergenza della pandemia. In Gran Bretagna, i picchi di contagi, dovuti all’ondata Omicron, hanno contribuito in gran parte alla revoca del Green pass. Ad oggi, infatti, è necessario solo per l’accesso in discoteca e ai grandi eventi. Il partito conservatore e il Premier Boris Johnson non hanno mai nascosto la legittima contrarietà alla certificazione verde Covid-19. La data attesa in Gran Bretagna è quella del 26 gennaio quando si discuterà nelle apposite sedi sulla revisione delle misure del piano B oggi in vigore. Da leggere anche Sileri: “Con il calo dei contagi le regole andrebbero riviste..”

Olanda: allentato il lockdown

I presupposti per l’addio al Green pass ci sono tutti. L’uso della mascherina sia nei negozi sia nei trasporti pubblici verrò certamente confermata. Negli ultimi giorni ci sono stati segnali incoraggianti: su base settimanale, il numero dei contagiati così come quello dei ricoveri ospedalieri sta scendendo. Anche in Olanda, come confermato dal Primo Ministro, Mark Rutte, il lockdown imposto a dicembre verrà allentato. Palestre, parrucchieri e negozi riaprono, mentre per ristoranti e bar occorrerà attendere sino al 25 gennaio.

Francia: introduzione del pass vaccinale

In Francia, la filosofia sembra essere antitetica a quella inglese e più vicina alla logica draconiana del governo italiano. Si mira a favorire l’introduzione del pass vaccinale, corrispondente al Super green pass italiano. La battaglia interessa molto da vicino il campo politico. L’ipotesi di introdurre il pass vaccinale per gli over 16 è fattibile anche se sicuramente potrebbe suscitare grandi proteste da parte dei francesi che nutrono legittimi dubbi sull’efficacia e sulla pericolosità del vaccino. Pochi giorni fa, inoltre, il portavoce del presidente Emmanuel Macron, ha definito meglio tramite un’apposita ordinanza le circostanze in cui occorre indossare la mascherina all’aperto. CONTINUA A LEGGERE…

Germania: la variante Omicron rappresenta un problema

In Germania, la variante Omicron, tiene tutti sul chi va là. Dall’inizio della pandemia, si viaggia sulla media di 80.000 casi giornalieri. Karl Lauterbach, Ministro Della Salute, ha evidenziato come la variante Omicron rappresenti un problema. Per lui, l’obbligo vaccinale per i maggiorenni sarebbe una mossa sensata, anche se sicuramente incontrerà forti opposizioni da parte dell’opinione pubblica.La situazione è di forte allarme anche nel resto del mondo. Negli Stati Uniti d’America, la variante Omicron ha aumentato il numero di ricoveri ospedalieri. Si contano oltre 1.800 morti e 800.000 contagi al giorno. In Alabama, Texas. New Mexico e Missouri le situazioni peggiori. In Cina, a breve ci saranno le Olimpiadi invernali: numerose rotte aeree internazionali, perciò, verranno sospese per un paio di giorni.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia