Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

L’Aifa lancia l’allerta su un farmaco: “Non usatelo assolutamente per curare il Covid..”

L'uso di questo farmaco, secondo l'Aifa, potrebbe causare danni alla salute e peggiorare l'infezione

L’Aifa lancia l’allerta su un farmaco: “Non usatelo assolutamente per curare il Covid..”
Coronavirus, il 28 ottobre l'Aifa deciderà sul richiamo del vaccino Johnson & Johnson (Foto archivio)
1 di 2
  • L’Aifa lancia l’allarme per l’uso non autorizzato di un farmaco per curare il Covid

    L’Aifa, l‘Agenzia Italiana del Farmaco, ha lanciato l’allarme per l’uso sconsiderato di un farmaco che viene fatto da tante persone che ritengono di combattere il Covid evitando la profilassi e i farmaci previsti dal protocollo sanitario. Il farmaco in questione è un antivirale che alcuni italiani starebbero usando come sostitutivo delle terapie riconosciute e che potrebbe invece fare molti danni al nostro organismo. Da leggere anche Green Pass, l’annuncio di Speranza: “Stiamo valutando l’estensione dell’obbligo”

    Ecco il farmaco “incriminato”

    Il farmaco in questione si chiama Parvulan e viene solitamente prescritto per trattare l’Herpes Zoster, un virus appartenente alla categoria degli Herpes Virus e che in genere rimane inattivo nel nostro organismo dopo aver contratto la varicella. In un parere espresso dal Comitato Tecnico Scientifico, si precisa che non esistono evidenze scientifiche che dimostrerebbero l’efficacia di questo farmaco per combattere il Covid. Anzi, secondo lo stesso parere l’uso di questo farmaco rappresenta “ un potenziale pericolo per la salute delle persone”.

    I pericoli legati all’uso di farmaci non autorizzati

    Fra l’altro il comitato tecnico scientifico ha anche evidenziato come questo farmaco non è mai stato consentito neanche per l’uso nell’ambito delle sperimentazioni cliniche. L’uso di farmaci non autorizzati per la prevenzione del Covid potrebbe causare effetti deleteri sulla nostra salute e, in alcuni casi, potrebbe anche peggiorare i sintomi e aumentarne i rischi. Ecco perchè l’Aifa è intervenuta tempestivamente al fine di scongiurarne l’uso. CONTINUA A LEGGERE…

  • L’invito dell’Aifa a diffidare di protocolli alternativi

    Nella sua nota ufficiale, l’Aifa ha invitato tutti a diffidare di soluzioni alternative ai vaccini o ai medicinali che non siano stati sottoposti alle necessarie verifiche da parte delle autorità preposte, Nella nota l’Agenzia italiana del farmaco ha invitato tutti alla collaborazione affinché casi sospetti vengano segnalati ad Aifa allo scopo di porre ogni misura necessaria a tutela della salute pubblica e dei singoli pazienti.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia