Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

L’OMS lancia il monito: “Ecco perchè non dovete vaccinare i bambini”. Ecco il vero motivo

L'OMS ha invitato i paesi più ricchi ad evitare di vaccinare i bambini e a cedere le dosi ai paesi bisognosi

L’OMS lancia il monito: “Ecco perchè non dovete vaccinare i bambini”. Ecco il vero motivo
OMS, organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Ghebryesus
1 di 2
  • L’Oms punta a convincere i paesi più ricchi a non vaccinare i bambini e a cedere le dosi ai paesi meno ricchi

    Nella giornata di venerdì l‘Organizzazione mondiale della sanità ha esortato i paesi ricchi a riconsiderare i piani vaccinali soprattutto per quanto concerne i bambini. Secondo l’Oms anziché vaccinare i bambini che sono meno a rischio COVID-19 sarebbe importante aderire allo schema COVAX che li condivide con le nazioni più povere. Francia e Svezia hanno già aderito allo schema COVAX dopo aver inoculato, nelle loro nazionali, le dosi a coloro che avevano necessità a cause della loro condizione di salute.

    L’Oms punta ad evitare i divari tra paesi ricchi e paesi poveri

    Lo scopo sarebbe quello di evitare che si crei un grande divario nei tassi di vaccinazione tra nazioni ricchè e nazioni povere. Il Canada e gli Stati Uniti sono tra i paesi che hanno autorizzato vaccini per l’uso negli adolescenti nelle ultime settimane. Tuttavia, un funzionario dell’OMS ha detto che sono in corso colloqui con Washington proprio per far si che il paese a stelle e strisce aderisca allo schema COVAX. “Capisco perché alcuni paesi vogliono vaccinare i loro bambini e adolescenti, ma in questo momento li esorto a riconsiderare e invece a donare i vaccini a #COVAX“, ha detto il capo dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus in un incontro virtuale che si è svolto a Ginevra.

    Oltre 1,26 miliardi le dosi già somministrate nel mondo

    COVAX, che ha erogato finora circa 60 milioni di dosi, sta lottando al fine di raggiungere gli obiettivi di fornitura che hanno subito un grave rallentamento a causa delle restrizioni alle esportazioni indiane del vaccino AstraZeneca. Finora le dosi di vaccino anti-Covid somministrate nel mondo sono state circa 1,26 miliardi di dosi.
    Tedros ha anche affermato che il secondo anno della pandemia sarebbe stato più mortale del primo, affermando inoltre di essere molto preoccupato per l’attuale situazione dell’India dove i contagi sembrano essere fuori controllo.

  • La tragica situazione in India

    Venerdì il primo ministro indiano, Narendra Modi, aveva lanciato l’allarme per la rapida diffusione del coronavirus attraverso le numerose campagne, poiché il conteggio ufficiale delle infezioni del paese ha superato i 24 milioni e oltre 4.000 persone sono morte per il terzo giorno consecutivo. Secondo un conteggio Reuters, più di 160,71 milioni di persone sono state infettate dal coronavirus a livello globale e quasi 3,5 milioni sono morte. I funzionari dell’OMS hanno sollecitato cautela nelle misure restrittive che contengono la trasmissione, come indossare la maschera, e hanno avvertito che sarebbero state rilevate più varianti.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia