Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 19 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Rischio salmonella in un noto salume: ritirati alcuni lotti dal Ministero della Salute

Allarme salmonella: sotto la lente d'ingrandimento i prodotti dI un noto salumificio italiano

Rischio salmonella in un noto salume: ritirati alcuni lotti dal Ministero della Salute
Foto archivio Pixabay
1 di 2
  • Nuovo richiamo alimentare disposto dal Ministero della Salute a tutela dei consumatori italiani

    Il Ministero della Salute, in collaborazione con Esselunga, ha richiesto il ritiro dal mercato di alcuni lotti di Salamino Rocchetto, Rocchino e Alfiere, prodotti e distribuiti dal Salumificio La Rocca, il cui stabilimento ha sede a Piacenza in via Caneto SNC, 29014 Castell’Arquato. Gli articoli sospetti sono distribuiti in formato singolo da 150 grammi o fascettati a coppie da 300 grammi e fanno parte del lotto di produzione risalente allo scorso 8 ottobre. La motivazione del richiamo riguarda la possibile presenza del batterio della salmonella nelle carni. Da leggere anche Allerta alimentare, uova contaminate da salmonella ritirate dagli scaffali

    La salmonellosi: come si manifesta

    Ricordiamo che il microrganismo patogeno è responsabile di una severa infezione, la salmonellosi, che colpisce l’apparato gastrointestinale umano provocando diarrea, vomito, febbre, crampi addominali, mal di testa, brividi, presenza di sangue nelle feci e, nei casi più gravi, disidratazione e disturbi debilitanti. In misura precauzionale il Ministero della Salute suggerisce di non consumare i noti salumi con il numero di lotto indicato ma di restituirli al punto vendita in modo da ricevere il rimborso.

    Gli altri richiami del Ministero della Salute

    Prosegue il monitoraggio del Governo sugli alimenti immessi sul mercato nazionale ed europeo al fine di prevenire i rischi chimici legati alla contaminazione dei cibi destinati alla vendita al dettaglio. Nei giorni scorsi, sul sito del Ministero della Salute, nella sezione “Richiami” sono stati segnalati altri 4 lotti da ritirare. Si tratta di decorazioni in amido per dolci a marchio Ambra’s, prodotti dall’azienda Elisa Pereira & Freitas Lda, con sede a Viana do Castelo, in Portogallo, di cui non è stata dichiarata nell’etichetta la presenza delle uova. Questa “dimenticanza” rappresenta un grave pericolo per gli intolleranti e gli allergici all’alimento. CONTINUA A LEGGERE..

  • Gli articoli ritirati

    Gli articoli in questione sono: Decorazioni floreali di colore rosa, viola, giallo e azzurro vendute in confezioni da 24 pezzi, i cui numeri di lotto corrispondono rispettivamente a L210503 e L210504, con scadenza 30 giugno 2023. Anche in questo caso si raccomanda ai soggetti sensibili alle uova di non consumare tali prodotti, provvedendo alla loro restituzione presso il punto vendita ove sono stati acquistati.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia