Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 27 Settembre
Scarica la nostra app

Al via lo switch dal digitale terrestre al segnale DVB-T2: canali tv Rai oscurati, ecco da quando

Alcuni canali Rai non saranno più visibili da chi non possiede una smart tv o un decoder in grado di supportare il nuovo segnale DVB-T2: tutti i dettagli

Al via lo switch dal digitale terrestre al segnale DVB-T2: canali tv Rai oscurati, ecco da quando
Foto PgItaly.it
1 di 2
  • Ecco da quale data saranno oscurati i canali tv Rai per chi non possiede una tv HD o un decoder adatto

    Novità importante per lo switch dal digitale terrestre al segnale DVB-T2, ovvero (in parole povere) l’oscuramento di tutti i canali tv per i televisori che non supportano l’HD. Come tutti sapranno, entro il 2022 il segnale che ci consente di guardare la televisione in chiaro varierà; di conseguenza chi non è in possesso di una smart tv o di un decoder che supporti le immagini ad alta definizione non avrà più la possibilità di guardare i canali Rai, Mediaset ecc. E ora spunta una data, annunciata proprio dallo Stato italiano: dal 20 ottobre le tv che non rientrano nelle caratteristiche sopraelencate non riceveranno più il segnale di alcuni canali. Vediamo quali.

    Ecco i canali che non si potranno più guardare

    Mercoledì 20 ottobre 2021, dunque, è in programma il primo step del cambio segnale tv dal digitale terrestre al DVB-T2, che sarà completato entro il prossimo anno. I cittadini che non si organizzeranno entro questa data non potranno più guardare Rai4, Rai5, RaiMovie, RaiYoyo, RaiSport+HD, RaiStoria, RaiGulp, RaiPremium e RaiScuola. É prevista una proroga per RaiUno, RaiDue, RaiTre e RaiNews24, i canali più importanti della rete ammiraglia che però entro il 2022 saranno solamente in HD in tutta Italia. Nessuna notizia invece riguardo Mediaset e La7 che continueranno ad essere visibili su ogni tv almeno fino alla fine di quest’anno. Servirà comprare un nuovo apparecchio televisivo dunque? Non necessariamente… e sono previsti dei bonus forniti dal Governo. ADDIO ALLE SIM PER CELLULARE, ECCO DA COSA SARANNO SOSTITUITE

    Il Digitale Terrestre e il bonus tV

    Il Bonus TV è un progetto promosso dal Governo che offre agli italiani la possibilità di adeguarsi agli obblighi imposti dalla nuova tecnologia DVB-T2. Coloro che hanno un ISEE inferiore ai 20mila euro annuali avranno il diritto di beneficiare di una riduzione del prezzo fino a un massimo di 50 euro per l’acquisto di un nuovo televisore o di un decoder.

    CONTINUA A LEGGERE PER SCOPRIRE ULTERIORI DETTAGLI SUL BONUS TV/DECODER

  • Altre info sul bonus tv

    Il bonus tv consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto di un decoder di ultima generazione o di un televisore HD, fino a un massimo di 100 euro, che si può ottenere rottamando una tv comprata prima del 22 dicembre 2018. Ne hanno diritto tutte le persone con un reddito Isee inferiore a 20mila euro (un solo apparecchio per nucleo familiare) a patto che siano residenti in Italia e in regola con il pagamento del canone tv. Il bonus si ottiene direttamente nel negozio in cui si effettua l’acquisto autocertificando il roprio reddito Isee.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia