Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 6 Maggio
Scarica la nostra app

Facebook, oltre 530 milioni di profili violati: ecco come scoprire se il vostro è salvo

533 milioni di profili Facebook violati dagli hacker, pioggia di dati personali su un forum: ecco cosa succede e come scoprire se anche il vostro account è stato "visitato"

Facebook, oltre 530 milioni di profili violati: ecco come scoprire se il vostro è salvo
Foto PixaBay.com
1 di 3
  • Facebook, oltre 530 milioni di profili violati: ecco come scoprire se il vostro è salvo

    Clamoroso quanto accaduto nelle scorse ore a ben 533 milioni di persone nel mondo (di cui 33 milioni in Italia): i profili Facebook di questi individui, come riportato da Hwupgrade.it, sono stati violati con il risultato che nomi, ID utente, numeri di telefono, email e altre informazioni private sono finiti su un forum e sono ora soggetti a campagne di phishing mirate (le classiche chiamate dei call center o simili). Un fortissimo attacco alla privacy degli utenti di uno dei social network più utilizzati al mondo. Ma c’è un modo per scoprire se il vostro profilo Facebook è stato violato. Ecco quale. ECCO COME ASCOLTARE UN VOCALE WHATSAPP PRIMA DI INVIARLO

    Come scoprire se il vostro profilo Facebook è stato violato

    Il portale haveibeenpwned ha incamerato tutti i dati rubati dagli hacker (solo 2,5 milioni di utenze diffuse includono l’indirizzo email) dunque basterà visitare il sito, inserire l’indirizzo email nell’apposita casella “Cerca” e avviare la ricerca. Se doveste ricevere come risultato la scritta “Oh no — pwned!” significa che i vostri dati sono finiti illegalmente online, pronti per essere utilizzati dalle società per tempestarvi di messaggi, mail o addirittura telefonate pubblicitarie. Il sistema mostra anche da quanti e quali siti sono stati estratti i dati: se Facebook è nella lista significa che siete stati vittime di questa pratica. Ma in ogni caso, anche se Facebook non dovesse comparire nell’elenco avrete il quadro completo di dove sono finiti i vostri dati.

    Cosa fare per risolvere il problema

    Nel caso in cui i vostri dati siano stati “prelevati” per alimentare le campagne di phishing c’è una sola cosa da fare: modificare le password dei vostri siti più frequenti, generandone di più forti e sicure. Sul sito sopraelencato il procedimento è molto semplice ma nulla vi vieta di cambiare la “chiave di accesso” dei vostri siti preferiti visitandoli uno per volta. ECCO COME RECUPERARE LE FOTO CANCELLATE SU WHATSAPP

    CONTINUA A LEGGERE

  • Facebook Watch, in arrivo lo smartwatch del social network: cosa sappiamo finora

    La famiglia dei dispositivi indossabili si prepara ad accogliere, a quanto pare, un nuovo ospite. Un ospite di tutto rispetto, visto che a lanciarlo sarà Facebook: il popolare social network di proprietà di Zuckerberg, infatti, starebbe lavorando in gran segreto allo sviluppo di uno smartwatch. È quanto riferito da The Information, secondo cui il device potrebbe debuttare il prossimo anno. Ma già al momento non mancano le indiscrezioni.

    Dispositivo per la salute con OS Android?

    Lo smartwatch di Facebook, per ora chiamato – almeno dai giornalisti – Facebook Watch, stando alle indiscrezioni sarà dotato di connettività cellulare, sarà in grado di visualizzare e inviare i messaggi tramite i servizi dell’azienda e avrà funzionalità per monitorare la salute e aiutare a fare fitness. Il dispositivo dovrebbe basarsi su sistema operativo Android, anche se non è chiaro se si tratterà di Wear OS.

  • Gli hardware di casa Facebook

    Facebook, secondo alcune voci di corridoio, starebbe lavorando su un sistema operativo da integrare sui suoi dispositivi hardware. Non si tratterebbe del primo tentativo di Facebook nel mondo dell’hardware: già in passato, infatti, la società di Mark Zuckerberg ha effettuato dei tentativi con Portal e Oculus, senza però riuscire ad incidere come nelle aspettative. Uno smartwatch, però, potrebbe cambiare le carte in tavola.

    Gli obiettivi di Facebook

    Facebook Watch dovrebbe essere quindi incentrato su comunicazione e salute, con dei sensori dedicati al rilevamento di stress, battito cardiaco e sonno in grado di renderlo un fitness tracker. Per quanto riguarda la comunicazione, Facebook ha la strada spianata: le armi a disposizione riguardano Messenger, WhatsApp e Instagram.

    Facebook sfida Apple?

    Secondo gli esperti, l’intenzione di Facebook sarebbe quella di provare a scalfire l’egemonia di Apple per quanto riguarda gli smartwatch. Il dispositivo della società di Mark Zuckerberg, stando a quanto riportato da Libero Tecnologia, non dovrebbe collocarsi in una fascia di prezzo molto alta: per acquistarlo, infatti, potrebbero bastare meno dei 399 dollari necessari per comprare l’Apple Watch 6.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia