Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 25 Novembre
Scarica la nostra app

iPhone, presto sarà possibile ripararlo in autonomia: Apple lancia Self Service Repair. Ecco come funziona

Apple dà la possibilità agli utenti di riparare gli iPhone in autonomia: arriva il programma Self Service Repair. Disponibile dal 2022, ecco come funzionerà

iPhone, presto sarà possibile ripararlo in autonomia: Apple lancia Self Service Repair. Ecco come funziona
iPhone, presto sarà possibile ripararlo in autonomia: Apple lancia Self Service Repair. Ecco come funziona - Foto Pixabay
1 di 2
  • Apple sotto accusa: vuole aumentare il fatturato con l’assistenza?

    Quando uno smartphone si danneggia spesso sono guai: ripararlo, infatti, può costare moltissimo in termini economici. Nel caso di Apple le riparazioni spesso costano anche più che rispetto agli altri produttori: è per questo motivo che le associazioni, da anni, combattono per garantire agli utenti il Right to Repair, accusando Apple di voler sfruttare l’assistenza come strumento per aumentare il fatturato, obbligando gli utenti a rivolgersi ai centri di assistenza autorizzati. Leggi anche Apple Car, in arrivo la prima automobile del colosso di Cupertino? Tutti i dettagli sulle iCar

    La società di Cupertino risponde con il programma Self Service Repair

    È proprio per rispondere alle accuse che, come riporta Dday.it, Apple ha deciso di lanciare il programma Self Service Repair, che permetterà ai clienti di effettuare una riparazione in autonomia accedendo alle parti originali e agli strumenti Apple. Ai clienti che si sentono in grado di farlo, almeno. Il programma sarà lanciato all’inizio del 2022 negli Stati Uniti e verrà poi esteso ad altri Paesi nel corso dell’anno. Inizialmente sarà disponibile per iPhone 12 e iPhone 13, ma l’obiettivo è di espanderlo anche ai Mac con processore M1. Leggi anche WhatsApp, rivoluzione in arrivo per i gruppi: ecco come cambieranno tra poco

    Come funziona il programma di riparazione in autonomia

    Inizialmente saranno forniti gli strumenti per la sostituzioni delle parti che più spesso richiedono assistenza: display, batteria e fotocamera. Col passare del tempo sarà possibile fare anche altre riparazioni. Il cliente dovrà innanzitutto consultare il manuale di riparazioni, poi potrà inoltrare un ordine per le parti originali e gli strumenti necessari tramite l’Apple Self Service Repair Online Store. Chi restituirà la parte danneggiata, che Apple riciclerà, riceverà un credito da spendere sull’acquisto successivo. Leggi anche Realme GT Neo 2, oggi il lancio: caratteristiche e prezzo

  • Non c’è la garanzia sulla riparazione

    Il Self Service Repair Online Store offrirà più di 200 parti originali singole e strumenti per completare le riparazioni per iPhone 12 e iPhone 13. Il programma è ovviamente pensato per chi ha competenze ed esperienza per riparare dispositivi elettronici, ma alcune riparazioni non sono in realtà troppo complesse. Questi lavori saranno fatti su prodotti non in garanzia, così come non ci sarà garanzia sulla riparazione.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia