Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 14 Ottobre
Scarica la nostra app

L’aereo leggero è precipitato al nord Italia: elisoccorso in azione – FOTO

Un aereo è precipitato in provincia di Sondrio, restando agganciato tra i cavi della seggiovia. A bordo del velivolo si trovavano due persone

L'aereo leggero è precipitato al nord Italia: elisoccorso in azione - FOTO
1 di 3
  • Previsioni meteo Sondrio – Lunedì 7 ottobre 2019

    Cielo generalmente soleggiato a Sondrio nel corso della giornata di oggi, lunedì 7 ottobre 2019, con tendenza a riduzione degli addensamenti nuvolosi, rischio nullo di piogge. Le temperature della giornata, senza variazioni rispetto a ieri, sono comprese tra 4.9 e 17.9 gradi centigradi. I venti proverranno da nord e sono previsti compresi tra 6 e 13 km/h. Per quanto riguarda le prossime ore, durante il mattino prevalenza di poche nubi, mentre nel pomeriggio cielo sereno o poco nuvoloso, così come in serata.

    Aereo leggero precipita in provincia di Sondrio e resta appeso ai cavi della seggiovia

    Nelle scorse ore – come riportato da “Corriere.it” – un aereo leggero è precipitato nei boschi di Prato Valentino, a Teglio (in provincia di Sondrio), restando agganciato alle funi portanti della seggiovia. Le dinamiche dell’incidente non risultano ancora chiare: in queste ore, infatti, si sta provando a stabilire se il velivolo stesse volando ad una quota troppo bassa oppure se abbia tentato un atterraggio d’emergenza per problemi di natura tecnica. Va sottolineato, inoltre, come il piccolo aereo sia decollato dall’aviosuperficie di Caiolo.

    Aereo leggero precipita in provincia di Sondrio: un uomo è rimasto ferito

    Stando a quanto si legge su “Corriere.it”, dunque, l’aereo è precipitato nei boschi di Prato Valentino, a Teglio, in Valtellina, restando agganciato ai cavi della seggiovia. A bordo del velivolo in quel momento si trovavano due uomini, rispettivamente di 55 e 62 anni. Uno di loro è rimasto ferito ed è stato soccorso e trasportato in elicottero all’ospedale di Sondalo: l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. L’altro passeggero, invece, sarebbe illeso.

  • L’aereo si è schiantato all’aeroporto di Bradley: ci sono almeno 7 morti

    A proposito di incidenti aerei, nei giorni scorsi se n’è verificato uno negli Stati Uniti che ha avuto delle conseguenze drammatiche: un aereo risalente alla Seconda Guerra Mondiale, infatti, è precipitato nel Connecticut, provocando la morte di 7 persone che hanno perso la vita in seguito al terribile impatto. Il bombardiere B-17 si è schiantato sulla pista dell’aeroporto internazionale di Bradley. Sul velivolo si trovavano 13 persone e allo stato attuale non risulta ancora chiara la dinamica dell’incidente. Stando alle ultime ricostruzioni, però, sembra che vi siano stati dei problemi tecnici sopravvenuti in fase di decollo. In seguito all’incidente si sono registrati anche alcuni feriti, 3 dei quali versano in gravi condizioni.

  • Aereo leggero precipita in provincia di Sondrio: la foto

    Nelle scorse ore, dunque, un aereo leggero è precipitato nei boschi di Prato Valentino, a Teglio, in Valtellina, restando agganciato ai cavi della seggiovia. A bordo del velivolo si trovavano due persone: una è rimasta ferita ed è stata subito trasportata in elicottero all’ospedale di Sondolo, mentre l’altra è rimasta illesa. Di seguito potrete vedere una foto – ripresa da “Corriere.it” – che ritrae l’ultraleggero agganciato alle funi portanti degli impianti di risalita.

    Fonte foto: corriere.it

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: