Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 7 Maggio
Scarica la nostra app

Quattro balene grigie prive di vita si spiaggiano sulla riva, l’allarme degli scienziati: ecco dove è accaduto

Si ripete con inquietante costanza il fenomeno delle balene grigie spiaggiate sulle coste americane: i timori della scienza

Quattro balene grigie prive di vita si spiaggiano sulla riva, l’allarme degli scienziati: ecco dove è accaduto
Balena grigia spiaggiata in California (foto: youtube)
1 di 2
  • Il fenomeno inquietante delle balene spiaggiate sulle coste sta preoccupando il mondo della scienza

    Quattro balene grigie sono state trovate prive di vita dopo essersi spiaggiate sulle rive della Baia di San Francisco. Un fenomeno che si è verificato nel corso di una settimana circa e che adesso sta facendo allarmare gli scienziati che temono che la specie possa essere minacciata dall’attività umana nell’area. La prima balena grigia a spiaggiarsi è stata una femmina adulta trovata morta presso il Crissy Field di San Francisco il 31 marzo. Un’altra balena femmina si è spiaggiata a Moss Beach nella contea di San Mateo il 3 aprile. Da leggere anche Eruzione catastrofica in arrivo, le autorità dispongono l’evacuazione dell’isola

    Incerta la causa del decesso

    Dopo questi due ritrovamenti è stata la volta di un maschio subadulto di 11,3 metri è stato visto galleggiare privo di vita a Berkeley Marina il 6 aprile. Data l’enorme stazza, la balena è stata rimorchiata grazie al supporto di una barca. L’ultima balena a spiaggiarsi è stata una femmina della lunghezza di poco più di 12 metri nella giornata del 7 aprile a Muir Beach. Il Marine Mammal Center (MMC) ha eseguito l’autopsia su tutte e quattro le balene, ma l’indagine ha solo saputo individuare la causa definitiva di morte per la femmina più recente a Muir Beach. Quella balena aveva subito ferite compatibili con un impatto con una nave.

    Un fenomeno inquietante in costante crescita

    Gli scienziati sono sempre più perplessi davanti all’enorme numero di balene grigie che muoiono sulle spiaggie americane. Quattro balene grigie morte in poco più di una settimana potrebbero rappresentare un vero e proprio campanello d’allarme per questa specie come ha dichiarato al sito Livescience, Pádraig Duignan, uno scienziato che lavora presso l’MMC. “Queste necroscopie sono fondamentali per fornire informazioni sulla salute della popolazione di balene grigie e su quella della loro dimora oceanica, compreso il modo in cui l’attività umana influisce su di loro”.

  • Le morie di massa degli ultimi decenni

    La specie delle balene grigie, pur non comparendo nell’elenco inquietante delle specie a rischio di estinzione, sta attraversando una fase di grave declino anche a causa delle tante morie di massa avvenute negli ultimi decenni. Nel 2019, 73 balene grigie morte sono state trovate prive di vita lungo la costa occidentale del Nord America nell’arco di un periodo di sei mesi. Le balene grigie attraversano la costa della California due volte l’anno nei mesi di dicembre e gennaio e poi fra marzo e aprile. Dall’Artico si spostano verso i mari più caldi della costa della California e del Messico per partorire, per poi fare il percorso inverso.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia