Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 29 Settembre
Scarica la nostra app

Forti terremoti in Abruzzo, Marche e Liguria, quanto ci dobbiamo preoccupare? Lo scenario dell’esperto

Trema la terra in diverse regioni d'Italia, sismi tra magnitudo 3.6 e 4.1: ecco cosa è successo nell'arco di poche ore

Forti terremoti in Abruzzo, Marche e Liguria, quanto ci dobbiamo preoccupare? Lo scenario dell’esperto
Sismografo. Fonte foto: ansa.it

[multipage]

Terremoti giovedì 22 settembre 2022, paura per sismi in tre regioni italiane: parole del Professor Emanuele Tondi

Quella di oggi, giovedì 22 settembre 2022, è stata una giornata molto significativa per l’Italia in ottica terremoti, soprattutto per le regioni Marche e Abruzzo: in tarda mattinata infatti l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato due forti sismi di magnitudo 3.9 e 3.6, con epicentro a Folignano (Ascoli Piceno), avvertiti distintamente in entrambi i territori e che hanno spaventato decine di persone (scuole evacuate e cittadini in strada). A questi terremoti si sono aggiunte altre scosse che hanno coinvolto anche la zona di Civitella del Tronto, in provincia di Teramo, per un totale di sedici sismi (compresi quelli strumentali). L’intensità generale è stata molto alta, in una zona tra l’altro generalmente asismica… bisogna quindi preoccuparci? A fare chiarezza è stato il Professor Emanuele Tondi, docente di Geologia all’Università di Camerino ed esperto conoscitore delle faglie del Centro Italia, intervistato da FanPage.it.

Cosa succede nelle Marche e in Abruzzo

Nell’area dell’epicentro – ha spiegato Tondi – non sono note grandi faglie in grado di generare forti terremoti. Se andiamo ad analizzare la sismicità storica notiamo che in quella zona non si sono mai verificati terremoti di forte intensità, tanto che fino a pochi decenni fa il comune di Folignano era considerato asismico anche nelle carte ufficiali. Insomma, dati alla mano nel territorio interessato dal terremoto di oggi non sono note importanti faglie né eventi distruttivi“. Si tratterebbe dunque di terremoti isolati, senz’altro importanti ma che non dovrebbero avere una continuità. E la scossa di Folignano non è stata l’unica a scuotere il Paese…

Forte scossa anche in Liguria

Poche ore dopo i forti eventi sismici avvenuti nelle Marche (tra le ore 12.30 e le 13) ha tremato la terra anche in Liguria! Alle ore 15.39 è stato rilevato un sisma di magnitudo 4.1 con epicentro a Bargagli, in provincia di Genova, ipocentro profondo 10 chilometri. L’evento sismico è stato avvertito nettamente in gran parte del territorio ligure e anche in Toscana, con decine di persone impaurite per l’entità della scossa avvenuta a 11 km da Genova, 49 km da Savona e 64 km da Alessandria. Sono in corso verifiche per scoprire eventuali danni a strutture o cose, non ci registrano morti né feriti. CONTINUA A LEGGERE

[/multipage]

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia