Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 8 Giugno
Scarica la nostra app

Terremoto in Basilicata oggi, 1 giugno 2021: scossa M 2.7 in provincia di Potenza | Dati INGV

Le scosse di terremoto in Italia della giornata di martedì 1 giugno 2021: trema la terra in Basilicata e non solo, i sismi più importanti

Terremoto in Basilicata oggi, 1 giugno 2021: scossa M 2.7 in provincia di Potenza | Dati INGV
Foto @OpenStreetMap Contributors
1 di 2
  • Terremoto in Basilicata oggi, martedì 1 giugno 2021: scossa M 2.7 in provincia di Potenza

    L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato alle ore 11.11 di oggi, martedì 1 giugno 2021, una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 con epicentro a Tolve, in provincia di Potenza, ipocentro a 33 chilometri di profondità. Il sisma, avvertito dalle popolazioni locali ma che non ha causato vittime né feriti o danni a strutture e cose, si è verificato a 18 km da Potenza, 49 km da Altamura, 50 km da Matera e 67 km da Andria. Ecco i comuni più vicini all’epicentro del sisma: San Chirico Nuovo (6 km da Tolve), Vaglio Basilicata (8 km), Brindisi Montagna (8 km), Albano di Lucania (9 km) e Trivigno (9 km). SCIAME SISMICO SUI CAMPI FLEGREI, OLTRE 30 SCOSSE NELLA NOTTE: COSA É SUCCESSO

    Terremoto oggi, 1 giugno 2021: le altre scosse di giornata

    Pochi minuti prima, alle ore 10.57, l’INGV ha registrato anche una scossa di magnitudo 3.2 al largo del Mar Tirreno Meridionale, ipocentro profondo 274 chilometri, evento sismico avvenuto a 75 km da Cosenza e 84 km da Lamezia Terme. Nella notte doppia scossa di magnitudo 2.5 e 2.3 a Monopoli, in provincia di Bari, ipocentri tra 10 3 20 chilometri di profondità, eventi sismici avvenuti a 45 km da Bari e 48 km da Taranto. Alle 19:09 sisma M 2.0 a Siena, con ipocentro a 9 km di profondità. Alle 19:58 scossa M 2.0 a Gubbio (PG), ipocentro a 6 km. VIOLENTO TERREMOTO M 6.1, ECCO COSA É SUCCESSO E DOVE

    Terremoto lunedì 31 maggio 2021: le scosse in Italia

    Nella giornata di ieri, lunedì 31 maggio 2021, l’INGV ha registrato quattro scosse di terremoto in Italia di magnitudo superiore a 2.0. La prima scossa è stata registrata alle ore 2.34, di magnitudo 2.2 al largo del Mar Adriatico Centrale con ipocentro a 10 chilometri di profondità. La scossa non è stata avvertita dalla popolazione anche perchè non vi sono comuni entro 100 km di distanza dall’epicentro della scossa. In mattinata, alle ore 9.12, scossa di magnitudo 2.1 con epicentro localizzato nella città di Resia, in provincia di Udine, ipocentro a 11 chilometri di profondità, evento sismico verificatosi a 30 km da Udine e 62 km da Pordenone. VULCANO ERUTTA ALL’IMPROVVISO: MORTI, FERITI E DISPERSI, ECCO COSA É SUCCESSO

    CONTINUA A LEGGERE

  • Le altre scosse di ieri

    Nel pomeriggio, alle ore 15.16, l’INGV ha registrato un sisma di magnitudo 3.0 al largo delle Isole Eolie (Messina) con ipocentro profondo 12 chilometri, sisma avvenuto a 62 km da Messina e 72 km da Reggio Calabria.  In serata alle ore 21.11 registrata nuova scossa di terremoto di magnitudo 2.0 nei pressi di Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, ipocentro profondo 11 chilometri. La scossa non è stata avvertita dalla popolazione locale. L’epicentro della scossa è stato localizzato a 43 km da Teramo, 45 km da Foligno e 52 km dall’Aquila.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia