Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 8 Gennaio
Scarica la nostra app

Violento terremoto M 7.6 in Giappone, almeno 6 morti e oltre 30.000 persone senza luce. La situazione

Due forti scosse di terremoto di M 6.2 e M 7.6 hanno colpito la costa centro-occidentale del Giappone. Gli ultimi aggiornamenti.

Violento terremoto M 7.6 in Giappone, almeno 6 morti e oltre 30.000 persone senza luce. La situazione
Violento terremoto in Giappone: auto all'incrocio e la strada si alza in un video

Un fortissimo evento sismico ha colpito il Giappone stamane

Un violento sisma si è verificato in Giappone stamane alle 16:10 locali, con epicentro sulla costa del Paese centro-occidentale. La scossa di terremoto è stata di magnitudo 7.6, come riporta tgcom.it, causando la morte di almeno 6 persone. Vediamo cosa sta succedendo.

Allarme tsunami e persone senza corrente elettrica

Le autorità aveva lanciato l’allerta tsunami dopo che onde alte più di un metro avevano già colpito alcune zone, ma secondo quanto affermato dal Pacific Tsunami Warning Center con sede alle Hawaii, la minaccia è in gran parte passata per fortuna. Prima di questa scossa molto forte, c’era stata un’altra scossa di magnitudo 5.5 nella stessa zona. Diverse abitazioni e pali della luce sono crollati e circe 33.500 case sono rimaste senza corrente elettrica. Anche le autorità della Corea del Sud hanno lanciato l’allerta tsunami nel Mare Orientale.

La forte scossa nella prefettura di Ishikawa e i 6 morti

Le autorità del Giappone hanno ordinato alla popolazione di evacuare la zona colpita dal violento terremoto. L’emittente nazionale Nhk dopo che il fortissimo sisma ha colpito la regione di Noto, nella prefettura di Ishikawa “Tutti i residenti devono spostarsi immediatamente su terreni più elevati“. Almeno sei persone sono morte, vittime del crollo di alcune abitazioni nella città di Wajima, nella prefettura di Ishikawa. Lo ha confermato il capo gabinetto, Yashimasa Hayashi in una conferenza stampa, segnalando anche il propagarsi di incendi nell’area interessata. Il governatore della prefettura di Ishikawa, Hiroshi Ase, ha chiesto al governo l’impiego delle forze di autodifesa nelle aree colpite dal sisma.

Nessun danno alle centrali nucleari, problemi per acqua e internet

Fortunatamente non si rilevano danni alle centrali nucleari, lo ha dichiarato sempre il capo gabinetto dell’ufficio del primo ministro giapponese Hayashi Yoshimasa, citato dalla tv pubblica nipponica Nhk. La Hokuriku Electric Power Compagny afferma invece di aver spento due generatori nella sua centrale termica di Nanao Ota nella città di Nanao, nella prefettura di Ishikawa. Problemi per i servizi internet e di telefonia, con i principali operatori di tic giapponesi che affermano di subire interruzione del servizio nelle prefetture colpite dal terremoto. La violenta scossa di terremoto è stata avvertita anche a Tokyo, addirittura a circa 500 km di distanza, e in tutta la regione di Kanto, stando a quanto riportano i media locali.

Un secondo forte terremoto ha colpito oggi la costa centro-occidentale del Giappone, poco lontano dall’epicentro del sisma precedente di magnitudo 7.6: lo riporta l’istituto geofisico statunitense (Usgs) sul suo sito. Entrambi i terremoti sono stati registrati nella prefettura di Ishikawa, a una profondità di 10 km.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Carmine Orlando

Classe 1971, da oltre un decennio svolgo il lavoro di redattore web. Ho collaborato con molti siti ed essendo una persona poliedrica mi sono occupato di svariati argomenti, dall'astrologia alla salute, dalla politica al fisco, dalla tv allo sport. Ma mi diletto anche nella stesura di articoli di terremoti, astronomia, cronaca, tecnologie e lotterie. Adoro scrivere ma anche leggere.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto