Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 27 Settembre
Scarica la nostra app

Tragedia al nord Italia, in Valtellina: precipita dal sentiero e muore mentre era alla ricerca di funghi. Immediati i soccorsi in zona

Tragedia in montagna al nord Italia: uomo alla ricerca di funghi precipita e muore in Valtellina. Immediati sono stati i soccorsi

Tragedia al nord Italia, in Valtellina: precipita dal sentiero e muore mentre era alla ricerca di funghi. Immediati i soccorsi in zona
Tragedia in Trentino, muore un uomo fuori da una malga. Immagine repertorio fonte Pixabay
1 di 3
  • Previsioni meteo Valtellina

    Tempo abbastanza stabile e soleggiato con cieli sereni o poco nuvoli nel corso delle prossime ore sulla zona ma con tendenza ad aumento delle nubi soprattutto nella giornata di domani quando saranno possibili piovaschi o brevi temporali pomeridiani. Temperature comprese tra 16 e 28 gradi, in diminuzione lieve nella giornata di mercoledì. Ventilazione che risulterà debole di direzione variabile e visibilità che sarà generalmente ottima.

    Tragedia in Lombardia, Valtellina: precipita e muore mentre cerca funghi

    Tragico incidente in montagna al nord Italia nelle ultime ore, dove, un uomo che era alla ricerca di funghi è precipitato ed è morto in Valtellina. Come riportato da mbnews.it, ancora una volta la montagna è stata teatro di una drammatica vicenda, questa volta in Lombardia. Un uomo di 63 anni di Carate Brianza ha perso la vita nelle scorse ore nel territorio del comune di Fusine, in Valtellina. L’uomo era uscito alla ricerca di funghi, come ogni tanto faceva ma purtroppo qualcosa è andato storto. Improvvisamente sarebbe scivolato rovinosamente sul sentiero ed è precipitato per alcuni metri. L’uomo è stato ritrovato nel bosco da alcuni escursionisti che hanno subito lanciato l’allarme, immediati sono stati i soccorsi.

    Immediati i soccorsi in zona

    Come detto sono stati immediati i soccorsi arrivati sul luogo della tragedia a seguito dell’incidente avvenuto ma nonostante la tempestività d’intervento non c’è stato nulla da fare, il medico ha potuto soltanto constatare il decesso del 63 enne. Da chiarire bene cosa sia successo, purtroppo si tratta di una tragedia che non è affatto rara in queste zone di montagna, diverse sono state quelle accadute negli ultimi anni e soltanto alcuni giorni fa in Val d’Aosta, due alpinisti hanno perso la vita precipitando dalla cresta del Rothorn, a 3.150 metri di quota. Come riportato dall’ansa.it, giorni fa, due alpinisti sono morti dopo essere precipitati dalla cresta del Rothorn, a 3.150 metri di quota, in Val d’Ayas (Aosta). Le vittime risultano anche giovani e sono Nicola Bertola, di 39 anni, di Ayas, e Erika Giorgetti, di 36 anni, residente a Morgex.

  • Tragedia in Val d’Aosta: precipitano e muoiono due alpinisti

    Come riportato dall’ansa.it, due alpinisti sono morti dopo essere precipitati dalla cresta del Rothorn, a 3.150 metri di quota, in Val d’Ayas (Aosta). Le vittime risultano anche giovani e sono Nicola Bertola, di 39 anni, di Ayas, e Erika Giorgetti, di 36 anni, residente a Morgex. Immediati sono stati i soccorsi in zona ma saranno adesso da chiarire nel dettaglio le dinamiche dell’incidente. Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano che ha recuperato i corpi. L’allarme sembra essere scattato nella serata di ieri proprio per il mancato rientro a casa dei due e le ricerche sono proseguite fino a questa mattina quando grazie al sorvolo in elicottero è stato possibile l’avvistamento e il successivo recupero delle salme. Le operazioni di riconoscimento e di polizia giudiziaria sono affidate alla guardia di finanza. Dolore e incredulità in famiglia e nei parenti delle vittime.

  • Seguiteci sulla nostra pagina

    Moltissimi gli incidenti spesso mortali che si sono avuti anche nella nostra penisola e come abbiamo riportato in diversi editoriali. Continuate a seguirci sulla nostra pagina e non perdete tutte le altre notizie.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia