Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 16 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Sciame sismico in atto al sud Italia: circa 20 scosse di terremoto registrate ed avvertite nel messinese. Dati INGV

Sciame sismico in atto al sud Italia: circa 20 scosse di terremoto avvertite dalla popolazione. Cosa sta accadendo nella Sicilia nordorientale

Sciame sismico in atto al sud Italia: circa 20 scosse di terremoto registrate ed avvertite nel messinese. Dati INGV
Violentissima esplosione causa terremoto prossimo al quarto grado. Immagine sismografo, repertorio. Foto Ansa
1 di 3
  • Serie di terremoti in Sicilia, sciame sismico in atto

    Tante anche oggi, mercoledì 16 giugno 2021, le scosse di terremoto anche nella giornata odierna nel mondo e soprattutto nel Pacifico e nella zona dell’anello di fuoco. Abbiamo riportato di numerose scosse avvenute nel mondo e soprattutto nel Pacifico ma nel corso delle ultime ore la terra ha tremato intensamente anche in Italia, al meridione e soprattutto in Sicilia. Scosse si stanno registrando anche nella nostra penisola e risultano avvertite intensamente dalla popolazione. Uno sciame sismico è in atto nel messinese, in Sicilia e la scossa più intensa al momento è stata di M 3.1 ed è stata avvertita in diverse città. Di seguito i dettagli ufficiali del sisma. Leggi anche: Scossa di terremoto avvertita in Umbria, dati INGV

    Sequenza sismica in atto nel messinese, oltre 20 scosse da stamane. Dati INGV

    Un vero e proprio sciame sismico sta interessando in queste ore la Sicilia nordorientale con scosse comprese tra M 2 e M 3.1, avvertite nettamente dalla popolazione. Le scosse sono tutte localizzate in mare, tra Milazzo e Patti e con ipocentro molto spesso superficiale e inferiore ai 10 km. Circa 20 le scosse che sono state registrate dalla mattinata odierna, la più forte al momento di M 3.1, avvertita tra Sicilia e Calabria. Molte segnalazioni in diversi comuni messinesi dove i cittadini hanno avvertito numerose scosse, molto bene anche quelle con M 2.4, 2.5. Inoltre, tremori stanno continuando in zona e in particolare la terra trema senza sosta nei comuni di Oliveri, Falcone, Terme Vigliatore, Furnari, Mazzarrà Sant’Andrea, Rodi Milici, tutti comuni localizzati entro i 10-11 km dall’epicentro. Leggi anche: Scossa di terremoto intensamente avvertita in Sicilia, dati INGV

    Ipocentro tra i 6 e gli 11 km

    Inoltre, si tratta di terremoti con epicentro a pochissimi km dalla costa messinese e scosse che vengono percepite molto bene dalla popolazione, anche quelle con M poco superiore al secondo grado. I sismi hanno un ipocentro compreso tra i 6 e gli 11 km quindi si tratta di scosse abbastanza superficiali. Al momento non ci sono presupposti per affermare che si verificherà una scossa più forte ma la terra sta continuando a tremare in questa zona che risulta essere altamente sismica. Soffermiamoci ora sulla scossa più intensa del momento che ha avuto una M superiore al terzo grado. Leggi anche: Allarme della CNN, fuga di gas da una centrale nucleare cinese, i dettagli

    CONTINUA A LEGGERE

  • Terremoto M 3.1 nel messinese, sequenza sismica in atto. I dati INGV

    Il terremoto si è verificato al seguito di una serie di scosse che in mattinata hanno colpito la Sicilia nord-orientale, il messinese. Il sisma M 3.1 è avvenuto alle ore 11.15 ed ha avuto un ipocentro fissato a circa 7 km. Epicentro localizzato sulla costa, a 7 km da Terme Vigliatore e 9 da Oliveri e Falcone, 10 km da Furnari, 11 km da Rodì Milici e Barcellona Pozzo di Gotto. La scossa è stata avvertita nettamente anche in città come Messina, Reggio Calabria, moltissime sono state le segnalazioni da parte della popolazione. Leggi anche: Terremoto avvertito intensamente nel Mediterraneo, dati EMSC

     

  • Restate aggiornati sempre sulla nostra pagina

    Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia