Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 27 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

Scossa di terremoto avvertita dalla popolazione al centro Italia: zone colpite e dati ufficiali Ingv

Scossa di terremoto avvertita dalla popolazione al centro Italia: epicentro localizzato in mare, dati dell'INGV

Scossa di terremoto avvertita dalla popolazione al centro Italia: zone colpite e dati ufficiali Ingv
Terremoto, scossa avvertita al centro Italia, ecco dove

Scossa di terremoto in Italia

Anche oggi, giovedì 20 gennaio 2022, la terra sta continuando a tremare intensamente in diverse zone del mondo, soprattutto nel Pacifico dove si susseguono scosse anche superiori al quinto grado. Forti scosse vengono segnalate anche nel Mediterraneo orientale e nel corso delle ultime ore la terra è tornata a tremare nettamente anche nella nostra penisola con una magnitudo superiore al terzo grado. Un sisma ha colpito nelle scorse ore il centro Italia ed è stato avvertito soprattutto lungo le coste marchigiane, nonostante l’epicentro localizzato in mare. Di seguito riportiamo i dati ufficiali registrati dall’INGV. Leggi anche: Forte boato avvertito sull’isola italiana. Ecco a cosa è stato dovuto

Terremoto M 3.1, zone colpite

Il terremoto ha avuto una magnitudo superiore al terzo grado ed è stato avvertito intensamente dalla popolazione. Come detto, l’epicentro è stato localizzato nel mare Adriatico, ad oltre 50 km dalla costa marchigiana, tra Porto Sant’Elpidio e Civitanova Marche, tra le province di Fermo e Macerata. Il sisma ha avuto un ipocentro fissato a 38 km ed è avvenuto pochissimi minuti prima dell’1 di questa notte. Nel prossimo paragrafo riportiamo le città situate entro i 100 km dall’epicentro. Leggi anche: Forte terremoto causa crolli e spavento in Turchia, ecco dove e quanto accaduto 

Dettagli epicentro e dati ufficiali INGV

Nessun comune è stato individuato sotto i 50 km essendo il terremoto localizzato in mare ma la scossa è stata ugualmente avvertita per quasi 100 km dall’epicentro. Stando a quanto riportato dall’INGV, il terremoto M 3.1, è stato localizzato a 66 Km a SE di Ancona (100861 abitanti), 76 Km a NE di Teramo (54892 abitanti), 82 Km a N di Montesilvano (53738 abitanti), 88 Km a N di Pescara (121014 abitanti). Nessuna conseguenza dopo il sima ma diverse sono state le segnalazioni. Di seguito riportiamo invece le altre scosse di terremoto che si sono verificate in Italia nelle ultime ore. Leggi anche: Onde anomale travolgono la zona costiera e causano la morte di due persone. Video impressionante

CONTINUA A LEGGERE

Le altre scosse in Italia, dati INGV

Altro forte terremoto da segnalare è quello avvenuto nella mattinata odierna in Calabria, M 4.3, avvertito intensamente in più regioni. Il sisma principale della nottata si è registrato quest’oggi nel mar Adriatico ma tra pomeriggio e serata di ieri due deboli scosse si sono avute tra l’aquilano (Montereale, M 2.2) e il reatino (Micigliano M 2.0).

 

Restate aggiornati sempre sulla nostra pagina

Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia