Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 22 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Terremoto molto violento M 6.4 colpisce zona sismica e causa almeno un morto e diversi feriti in Iran: paura nella popolazione e gravi danni. VIDEO

Doppio terremoto in sequenza molto violento colpisce zona sismica e causa almeno otto feriti e un morto. VIDEO di quanto accaduto nelle scorse ore

Terremoto molto violento M 6.4 colpisce zona sismica e causa almeno un morto e diversi feriti in Iran: paura nella popolazione e gravi danni. VIDEO
Forte terremoto avvenuto in Turchia, dati EMSC
1 di 3
  • Terremoto avvertito intensamente dalla popolazione, un morto e feriti

    Sta continuando a muoversi intensamente la terra in diverse zone del nostro pianeta come riportiamo molto spesso nei nostri editoriali. Sono moltissime ogni giorno le scosse di terremoto, anche violente, che avvengono in diverse zone del mondo, sia in aree altamente sismiche che in altre a più bassa sismicità. La terra sta tremando intensamente non solo nel Pacifico ma nelle ultime 48 ore anche in altra zona molto sismica, quella del Medio Oriente e soprattutto in Iran. Proprio qui, ieri, due fortissime scosse superiori al sesto grado sono state avvertite ed hanno creato danni, feriti e almeno un morto. Anche oggi la terra si sta continuando a muovere intensamente, vediamo nel dettaglio quanto sta accadendo. Leggi anche: Scossa di terremoto registrata nel mar Adriatico, dati dell’INGV

    Forti terremoti oltre il sesto grado, un morto e diversi feriti

    Due fortissime scosse principali ieri e uno sciame al seguito che sta continuando anche in questi minuti. Come riportato da elsalvador.com, la zona interessata dalle due violente scosse, M 6.3 e M 6.4 è stata quella meridionale dell’Iran. Panico nella popolazione al momento delle scosse, avvertite per quasi 1000 km dall’epicentro. Fonti ufficiali hanno indicato che la prima ha indicato che la prima scossa è stata registrata alle 15:37 ora locale, di magnitudo 6,4 a una profondità di 15 km, nella provincia di Hormozgan ed esattamente un minuto dopo, è stata registrata la seconda di magnitudo 6.3 a pochissima distanza dall’altra.Purtroppo ancora in queste ore si scava tra le macerie e il bilancio che al momento conta un morto e 8 feriti, potrebbe ulteriormente aggravarsi. I media locali hanno riportato la morte di un ragazzo di 22 anni dopo la caduta di un palo elettrico a Bandar Abbas, la capitale di Hormozgan. Inoltre, i soccorritori hanno riportato otto feriti, tutti trasportati in ospedale, uno dei quali dopo il crollo di un muro. Leggi anche: Forte boato e poi il blackout elettrico, ecco dove e cosa è accaduto

    Il VIDEO del terremoto

    Il terremoto è avvenuto alle ed è stato poi seguito da altre scosse. La zona in questione risulta altamente sismica e scosse simili non sono così rare. Spostiamoci ora nel  come vedremo nella prossima pagina. Di seguito riportiamo un video (Aretusa Channel Youtube) di quanto accaduto in Iran nelle ultime ore mentre nella prossima pagina ci spostiamo nel Pacifico. Leggi anche: Terremoto in Italia, ultimissime scosse registrate dall’INGV

    CONTINUA A LEGGERE

  • Trema la terra nell’Anello di Fuoco

    Non solo Indonesia ma gran parte dell’Anello di Fuoco sta facendo registrare scosse anche superiori al quinto grado come Giappone, Filippine, coste americane meridionali e Nuova Zelanda. Anche nel corso delle ultime 24 ore alcuni sismi hanno colpito la Nuova Zelanda ma la scossa più forte resta quella di M 5.6 avvenuta giorni fa.

     

  • Restate aggiornati sempre sulla nostra pagina

    Come sempre per tutti gli altri dettagli potete seguirci all’interno della nostra pagina ‘’Terremoti in Italia e nel Mondo’, dove è possibile consultare costantemente in diretta l’andamento della sismicità sia nel territorio italiano ma anche in quello mondiale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. La mia più grande passione resta da sempre la meteorologia, approfondita attraverso la tesi di laurea sperimentale e un master di "Meteorologia Nautica". I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia