Analisi modelli: anticiclone in rimonta su gran parte dell’Europa centro-meridionale, caldo in aumento sull’Italia?

Pubblicato da Brando Trionfera

Segnala
  • Analisi modelli: anticiclone in rimonta su gran parte dell’Europa centro-meridionale, caldo in aumento sull’Italia?  –  Il dettaglio dell’emissione di questa mattina

    Analisi modelli: anticiclone in rimonta su gran parte dell’Europa centro-meridionale, caldo in aumento sull’Italia?  –  Il dettaglio dell’emissione di questa mattina

    Il modello matematico Gfs, insieme agli altri principali centri di calcolo, confermano la tendenza delineata già da qualche giorno

    Un profondo campo di bassa pressione andrà a posizionarsi sull’Atlantico settentrionale favorendo l’instaurarsi di un flusso zonale esteso a latitudini molto elevate. Questo permetterà la rimonta di correnti più stabili sul nostro Paese con anticiclone Azzorriano in rimonta su gran parte dell’Europa centro-orientale.

    Spazio ancora ad un po’ di maltempo, specie su Nord Ovest e Isole maggiori nel week end

    Nonostante sia ormai confermato un ampio periodo altopressorio in vista soprattutto per la seconda decade del mese di Novembre, nel corso del prossimo week end ci sarà ancora spazio ad un po’ di maltempo specie sulle regioni nord occidentali, Sardegna e Sicilia dove soprattutto sulle ultime due citate è concreto il rischio di locali nubifragi tra le giornate di sabato e domenica.

    Il medio termine non varia secondo i modelli: possibile anticiclone a oltranza

    Nonostante ci sia ancora spazio per il maltempo, nei giorni a seguire sulla nostra Penisola potrebbe aprirsi un periodo ampiamente stabile e in gran parte soleggiato grazie alla rimonta dell’anticiclone, dapprima di origini azzorriane e successivamente di matrice subtropicale, dando alla seconda decade del mese di Novembre uno stampo più tardo estivo che prettamente autunnale.

    Il ricompattamento del vortice polare dietro queste grandi manovre anticicloniche?

    Nei prossimi giorni il Vortice Polare Troposferico è atteso in approfondimento lungo tutta la colonna, favorendo probabilmente l’intensificazione del flusso zonale lungo le alte latitudini europee.

  • Temperature di molto sopra la media?

    Sembrerebbe che i valori di temperatura che si potranno toccare a 850 hPa nel corso della prossima settimana, potranno localmente superare i 5°/7° rispetto alla soglia e media mensile/stagionale. Tuttavia, il transito di nuvolosità o frequenti banchi di nebbia potrebbero mantenere al suolo una temperatura decisamente più bassa rispetto al previsto.

Iscriviti alla nostra newsletter

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter