Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 6 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

“La grandinata sta distruggendo le automobili”: danni e disagi in autostrada. Il video-racconto di quanto accaduto

Tempesta di grandine colpisce l'A14, video storico che mette in mostra la potenza della grandinata

Grandine: devastante grandinata colpisce l'A14: video storico. Fonte: Youtube
1 di 2
  • Grandine: cosa è

    La grandine è un tipo di precipitazione atmosferica formata da tanti pezzi di ghiaccio (chiamati comunemente “chicchi di grandine”), che possono essere di dimensioni varie ma generalmente sferici o sferoidali, che “cadono” da cumulonembi. Le grandinate più cattive generalmente avvengono nel periodo estivo o anche in quello autunnale, meno invece in quello invernale.

    Grandinata record sull’A14

    Lo scorso anno, in estate una violentissima grandinata ha colpito l’Abruzzo, soprattutto il tratto autostradale dell’A14, nelle vicinanze di Pescara. Gli automobilisti che si trovavano a passare nei pressi di Pineto hanno riportato numerosi danni. Una grandinata pazzesca si è scatenata tra le province di Teramo e Pescara, con chicchi che hanno raggiunto le dimensioni di palline da tennis. Numerosi i danni alle macchine, alle abitazioni e all’agricoltura con colture completamente distrutte. Un evento eccezionale che ha lasciato il segno.

  • Il video pazzesco

    Di seguito è riportato un video pazzesco che mostra la devastante grandinata colpire la zona del centro Italia. Molti automobilisti sono stati costretti a rifugiarsi in galleria per evitare i chicchi con diametro superiore agli 8 cm. La grandinata ha devastato numerose automobili che percorrevano quel tratto autostradale e ingenti sono stati i danni e i disagi in quel pomeriggio estivo che resterà impresso a lungo nella mente di tutti coloro che hanno affrontato la tempesta.


1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: