Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO – Nubifragio ed esondazioni nel genovese. Ecco quanto sta accadendo in Liguria

Maltempo, allagamenti e alcune criticità in Liguria. Prossime ore attesa breve tregua

Piogge e allagamenti in Italia, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Piogge e temporali al centro-nord

    Un nuovo peggioramento è arrivato dalla Francia e sta interessando in queste ore anche il centro-nord, penalizzando ancora una volta la regione Liguria. L’instabilità sta interessando nel corso della serata anche molte aree delle regioni centrali, dove nel corso delle prossime ore ci attendiamo diverse piogge. La pioggia è tornata a cadere copiosamente anche nella città di Genova, dove si sono verificate altre criticità. Per tutti i dettagli sulle previsioni meteo su Genova  seguite come sempre il nostro sito.

    Maltempo, nuove criticità in Liguria

    Dopo una brevissima pausa è tornato il maltempo in Liguria e soprattutto nel genovese e nello spezzino si contano già i danni che purtroppo vanno a sommarsi agli altri già esistenti a causa del maltempo che non ha dato tregua in questo mese di novembre. Come riportato da “primocanale.it” la situazione è difficile in alcune zone genovesi. E’ terminata alle 18 l’allerta arancione su centro e levante della regione, ma il maltempo sembra non voler lasciare la regione. Nuovo pesante nubifragio nel genovese ma anche sullo spezzino: uscito dall’argine quest’oggi il fiume Entella a Lavagna in zona ponte della Maddalena e vicino al ponte della Libertà – corso Buenos Aires – con numerosi disagi. Non migliore la situazione a Chiavari, dove si segnalano degli allagamenti causati dal livello dell’Entella che è esondato superando le sponde. Molti gli allagamenti anche di alcune strade, invase da acqua e fango, diversi i disagi ad automobilisti e pedoni.

    Chiuso provvisoriamente il ponte

    Inoltre, sempre nelle scorse ore, a Sori si è verificata una frana in via Caorsi, vicino al ristorante Boschetto.  Chiuso provvisoriamente al traffico in via precauzionale il ponte ‘Comorga’, al km 4,500 della statale 225 “della Fontanabuona” a Carasco. Questo a causa del maltempo che ha causato il superamento del livello di guardia del torrente Entella, fissato ad una soglia di quattro metri. La situazione dovrebbe lentamente migliorare nel corso della serata/notte con precipitazioni via via più sporadiche.

  • Maltempo in movimento su parte del centro Italia

    Nel corso delle prossime ore, rovesci e temporali muoveranno dalle regioni centrali Tirreniche verso quelle Adriatiche e andranno a colpire soprattutto le zone interne laziali, l’Umbria e le zone interne di Marche e Abruzzo. Piogge accompagnate anche da raffiche di vento ma temperature che resteranno ancora in media o leggermente al di sopra. Stessa situazione anche domani, quando avremo un cielo irregolarmente nuvoloso su tutte le regioni centrali e con possibili piogge nelle zone interne. Possibile un peggioramento più marcato tra domenica e lunedì, ne riparleremo.

  • Liguria, maltempo senza tregua

    Per la regione Liguria, le prossime ore saranno ancora caratterizzate da nuvolosità irregolare e qualche pioggia. Una parentesi soleggiata potrebbe arrivare tra venerdì e le prime ore di sabato, seguita però da un nuovo intenso peggioramento, con piogge anche a carattere di nubifragio. Liguria, basso Piemonte, bassa Lombardia e Toscana potrebbero essere nuovamente le regioni maggiormente colpite dalla nuova perturbazione che irromperà sull’Italia nel fine settimana.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: