Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 28 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ANTICICLONE sconfitto, il VORTICE POLARE riporterà l’INVERNO in ITALIA. Ecco quando

Meteo Inverno: Anticiclone e bel tempo in Italia ma entro la fine di Gennaio qualcosa potrebbe cambiare con piogge e nevicate in arrivo fino a quote basse.

L'Anticiclone si distende su gran parte d'Europa fino ad almeno il termine di Gennaio.
1 di 4
  • Anticiclone di nuovo dominante in Italia

    L’anticiclone si espande sull’Europa centro-occidentale con valori di pressione al suolo fino a 1045 hPa. Si apre così una nuovo fase meteo stabile anche in Italia mentre le temperature tenderanno ad aumentare nei prossimi giorni. Dopo la breve fase fredda che ha interessato l’Italia nei giorni scorsi, ora i cieli si presentano in prevalenza soleggiati o poco nuvolosi salvo sulle isole maggiori dove troviamo addirittura anche qualche debole e isolata precipitazione.

    Inverno in seria difficoltà

    Le temperature si aggirano attorno alla media del periodo e nei prossimi giorni saliranno fin sopra la media. Una goccia fredda di origine atlantica insiste sul Mediterraneo occidentale alimentata da correnti più fresche e instabili provenienti dall’Europa orientale. Modelli meteo concordi per il ritorno dell’Anticiclone su gran parte dell’Europa e anche in Italia, solo durante il prossimo weekend qualcosa potrebbe cambiare in Italia con l’ arrivo di correnti più instabili di natura Atlantica e con esse anche qualche precipitazione.

    Modesti segnali di cambiamento nel prossimo weekend

    Meteo: Italia sotto la campana anticiclonica. Ecco le previsioni meteo.

    Con il vortice polare compatto seguitano invece a scorrere alle alte latitudini profondi minimi depressionari con valori al suolo anche intorno a 970 hPa. L’ inverno 2020 entra nel vivo in questo periodo dell’anno ma stando alle ultime conferme da parte dei principali modelli meteo, non si prevede alcuna irruzione di aria fredda polare o siberiana in grado di generare gelo e neve fino in pianura entro la fine del mese di Gennaio, solo una blanda perturbazione atlantica con possibili piogge in Italia nel prossimo weekend.

  • Prossimo weekend break perturbato

    Stando agli ultimi aggiornamenti del modello americano GFS la situazione potrebbe evolvere in favore del ritorno del maltempo nel prossimo weekend, con le perturbazioni di natura Atlantica in ingresso nel Mediterraneo. Nel prossimo weekend e precisamente tra la giornata di Venerdì e quella di sabato 25 gennaio un’ondata maltempo potrebbe arrivare al centro e al nord Italia con piogge e nevicate anche a quote medio-basse. Nella giornata di Domenica poi il maltempo potrebbe colpire il sud Italia.

  • Finale di Gennaio più movimentato

    Anticiclone più defilato nella sua posizione di origine secondo i principali modelli meteo nel lungo termine e precisamente a ridosso della fine del mese di Gennaio, di conseguenza perturbazioni di natura Atlantica in ingresso sul Mediterraneo e condizioni meteo più dinamiche in Italia con piogge e nevicate in montagna. Il tutto in un contesto meteo fresco ma non freddo.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e poi nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: