Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 20 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Al via questo fine settimana di MALTEMPO con TEMPORALI e probabili GRANDINATE, ecco dove

METEO ITALIA - Al via questo fine settimana di maltempo per il nostro Paese, forti temporali e probabili grandinate. Idettagli

Maltempo e calo termico nel week-end
1 di 4
  • L’Alta pressione si mostra debole

    L’Alta pressione di origine afro-azzorriana che nei giorni scorsi e precisamente fino a martedì 20 agosto, giorno in cui tra l’altro ha registrato il picco massimo di caldo, ha caratterizzato il clima e il tempo della maggior parte dello stivale italiano, si trova ora in difficoltà a contrastare gli attacchi sferrati dall’onda atlantica che nel corso degli ultimi giorni ha più volte tentato l’affondo in sede Mediterranea. Ne è scaturito da ciò anche severo maltempo negli scorsi giorni, che non ha mancato di creare qualche disagio nell’ascolano o anche nell’area romana orientale, con le temperature però rimaste costantemente sulla media del periodo.

    Oggi temporali su Alpi, Appennino e aree limitrofe

    Nella giornata odierna è attesa ancora la formazione rapida di temporali sui rilievi montuosi italiani, in particolare su Alpi e Appennini, in veloce sconfinamento su aree limitrofe e zone meno interne delle regioni (soprattutto centro-meridionali). Qui, non sono esclusi in casi particolari sconfinamenti fin sui settori costieri, soprattutto quelli maggiormente esposti a questa evoluzione meteorologica. Al nord non mancheranno piogge, specialmente sulla bassa Lombardia in serata.

    Domani stesse sorti meteorologiche

    Nelle prossime ore e nei prossimi giorni l'Italia non sarà risparmiata da acquazzoni e temporali localmente intensi.

    Nelle prossime ore e nei prossimi giorni l’Italia non sarà risparmiata da acquazzoni e temporali localmente intensi.

    Per la giornata di domani domenica 25 agosto, sono previste le stesse sorti meteorologiche della giornata odierna. Forti temporali in rapido sviluppo immediatamente dopo l’ora di pranzo soprattutto sulla dorsale appenninica (dove non sono escluse locali grandinate), in estensione veloce sulle aree limitrofe con il coinvolgimento anche di alcuni settori costieri. A differenza di oggi, nella giornata di domani probabilmente il maltempo al nord sarà meno omogeneo e organizzato, con rovesci deboli o al più moderati che colpiranno solo localmente le regioni settentrionali.

  • Temperature estive, ma in crollo durante le intense precipitazioni

    Per quanto riguarda il discorso puramente termico, i valori delle temperature si aggireranno comunque intorno alla media del periodo tipicamente estivi fino all’arrivo eventuale dei fenomeni atmosferici che, nel caso in cui risultassero particolarmente intensi, saranno responsabili di un brusco crollo anche dell’ordine di 8-10°C, dipendentemente dalle zone.

  • Miglioramento per inizio settimana, resistono temporali sulle montagne

    Per gli inizi della prossima settimana è atteso un nuovo miglioramento delle condizioni meteo a causa di una timida risalita dell’Anticiclone di matrice azzorriana, che tuttavia durerà solamente qualche giorno. Durante questa pausa, che coinvolgerà gran parte del Paese, non mancheranno però temporali pomeridiani convettivi ancora sulle zone montuose italiane, su Alpi e Appennini. I fenomeni però saranno maggiormente confinati in quelle zone, interessando al massimo e neanche sempre le aree sub-alpine e sub-appenniniche.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: