Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 19 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – La NEVE fa irruzione a ROMA nella notte, grazie al NOCCIOLO d’aria FREDDA continentale

METEO - Neve sulla provincia di Roma fino a quote pianeggianti, ecco il resoconto di quanto accaduto nella notte

METEO – La NEVE fa irruzione a ROMA nella notte, grazie al NOCCIOLO d’aria FREDDA continentale
Immagine di repertorio fonte ANSA.

Condizioni meteo in Italia

Salve e buon mercoledì cari lettori del Centro Meteo Italiano. Centro Italia alle prese con un’altra perturbazione, che ha visto il transito nelle ore notturne di una goccia fredda in quota accompagnata da precipitazioni anche a carattere nevoso fino a bassissima quota. Dal satellite si denota la presenza di nubi più consistenti sui settori costieri del Lazio, sull’Abruzzo e sui settori peninsulari del sud Italia. Vediamo la dinamica che ha portato questo peggioramento notturno.

Passaggio di una goccia fredda in quota

Stanotte una rapida retrogressione di una goccia fredda di matrice continentale ha apportato nevicate fino a quote molto basse in Italia:  fenomeni nevosi (con anche accumulo) a partire dai 200 metri su Marche, Abruzzo e Lazio. Le precipitazioni tra la notte e la mattina si stanno spostando rapidamente da nord-est verso sud-ovest coinvolgendo anche i settori costieri. Alta pressione successivamente in rinforzo, con maggiori spazi di sereno anche al centro-sud.

Meteo: freddo e neve dopo l'alta pressione

Torna l’anticiclone entro metà gennaio

Lento miglioramento nel corso della giornata

Da quest’oggi le condizioni meteo al centro-sud subiranno un lento e progressivo miglioramento, grazie all’espansione di un vasto campo d’alta pressione: l’anticiclone azzorriano si radicherà ancora una volta sull’Europa centro-occidentale, raggiungendo i suoi massimi sulla Gran Bretagna (fino a 1040 hPa). Questa situazione dovrebbe prolungarsi fino al fine settimana, regalandoci qualche giornata più soleggiata. Infine vediamo quali sono state le aree che sono state interessate dalle nevicate nell’area romana.

CONTINUA A LEGGERE.

Neve LIVE: ecco le zone raggiunte

Dalle ore 4.00 le prime precipitazioni si sono manifestate sulle aree orientali della provincia di Roma, nei pressi di Guidonia. A seguire le precipitazioni si sono intensificate proprio sul romano imbiancando alcuni quartieri della capitale (specie quelli di periferia): neve segnalata a Casal Monestero, sulle zone ovest tra l’Aurelio e via della Pisana e sui settori nord-ovest tra Ottavia, Giustiniana e La Storta. La neve è risultata più consistente sulle zone collinari, dalla zona di Bracciano/Cesano fin sulla bassa Tuscia Viterbese. Neve anche sui Castelli Romani tra Rocca di Papa e Rocca Priora con accumuli fino a 5 centimetri.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Gabriele Serafini

Tecnico Meteorologo certificato secondo lo schema WMO ed iscritto all'Associazione Meteo Professionisti (AMPRO); fondatore di Meteo Lazio nel 2014, realtà che vanta una rete di stazioni meteo private. Fornisce dati meteo e bollettini per svariate sedi di Protezione Civile nel Lazio.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia