Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 21 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nuovo SUPER ANTICICLONE da RECORD, ma il MALTEMPO tornerà presto in ITALIA, ecco quando

METEO - Si sta innalzando su gran parte d'Europa un nuovo SUPER ANTICICLONE con valori di pressione RECORD, ma stavolta mollerà presto la presa, vediamo quando

Corrente a getto alta grazie all'estensione di una nuova vasta cupola anticiclonica.
1 di 4
  • Ultime note di maltempo sulla Sardegna orientale

    Nelle prossime ore in Italia si assisterà ancora alla comparsa del maltempo che colpirà principalmente la Sardegna orientale con fenomeni che risulteranno comunque prevalentemente deboli, così come gli accumuli che ne scaturiranno. Questo a causa dell’azione di una goccia fredda che momentaneamente si trova sullo Stretto di Gibilterra e sta colpendo in maniera particolarmente intensa la Spagna meridionale.

    Asciutto sul resto del Paese

    La goccia fredda sta portando i suoi parziali effetti solo sulla Sardegna in Italia. Nonostante infatti l’estesa copertura nuvolosa che aveva coinvolto fino alle passate ore l’intero bacino del Mediterraneo centrale, il tempo era però rimasto asciutto sulla nostra Penisola. Questo a causa dei primi effetti di una prepotente rimonta anticiclonica che, come vedremo nel prossimo paragrafo, caratterizzerà gran parte di questa settimana.

    Nuovo super Anticiclone in estensione su gran parte d’Europa

    Nuovo super Anticiclone, ecco perché è da record e quando mollerà la nostra Penisola

    Lo spostamento della goccia fredda verso le aree più occidentali causa di risposta una rimonta anticiclonica di matrice africana sul nostro Paese, sospinta dal moto ciclonico della goccia fredda stessa. L’Anticiclone però oltre ad innalzarsi sull’Italia si innalza pure sulla maggior parte d’Europa, estendendosi sui Paesi centrali per oltre 6000 chilometri. Non è però questa la caratteristica che lo rende un Anticiclone da record, non solo questa almeno. Vediamo allora perché l’Alta pressione è da record.

  • Mai registrati valori di pressione così alti in molte aree dell’Europa centro-meridionale

    L’elevato gradiente barico orizzontale è il principale responsabile del forte maltempo che si sta abbattendo sulla Spagna meridionale. Questo elevato gradiente barico è dato da una vasta area di Alta pressione che, come scritto in precedenza, si estende sulla maggior parte d’Europa, assumendo valori di pressione davvero elevati fino a 1045hPa e oltre (come da immagine di copertina). Si tratta di valori mai registrati in molte aree europee centro-meridionali, con diversi record battuti. Ma, di contro, l’Alta pressione potrebbe abbandonare il nostro Paese molto presto, vediamo quando.

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo per il weekend?

    Il dominio di questo robusto e vasto promontorio anticiclonico di rara fattura (soprattutto nella stagione invernale) potrebbe però presto terminare in favore di una nuova ondata di maltempo causata dal rapido transito di una perturbazione di origine polare marittima, che causerebbe nuova instabilità soprattutto sulle regioni centro-settentrionali durante il prossimo fine settimana. Tuttavia è ancora presto per entrare molto nei dettagli, pertanto vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: