Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 17 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – piogge, temporali e nubifragi a partire da queste regioni, vediamo le previsioni nel dettaglio

Maltempo in arrivo a partire da queste regioni del Nord Italia con possibili nubifragi, vediamo i dettagli

Maltempo in arrivo sull'Italia, ecco le regioni più colpite - pixabay.com
Maltempo in arrivo sull'Italia, ecco le regioni più colpite - pixabay.com
1 di 4
  • Intenso peggioramento in arrivo

    Nella giornata di oggi avremo un aumento delle nuvolosità, che preannuncia il peggioramento meteo in arrivo, ma con fenomeni praticamente assenti su tutta l’Italia. Solo dalla notte qualche debole pioggia inizierà ad interessare Liguria e alta Toscana. Anche domani avremo molte nuvole in transito al Centro-Nord con debole piogge associate soprattutto al Nord-Ovest e sul medio Tirreno, si tratterà comunque in prevalenza di pioviggini. Peggioramento meteo che entra invece nel vivo a partire da Martedì 15 con temporali, localmente anche a carattere di nubifragio, al Nord-Ovest, specie su Piemonte e Liguria. Acquazzoni e temporali interesseranno comunque gran parte del Centro-Nord spostandosi rapidamente su regioni tirreniche e Nord-Est per poi arrivare al Sud nella giornata di Mercoledì.

    Maltempo con nubifragi al Nord

    Il peggioramento meteo in arrivo entrerà nel vivo nella giornata di Martedì 15 ottobre quando saranno soprattutto le regioni del Nord Italia ad essere interessate dai fenomeni più intensi. In particolare sarà da monitorare l’evoluzione meteo per le regioni di Nord-Ovest dove i fenomeni potranno anche assumere carattere di nubifragio specie su Liguria centro-occidentale e sull’alto Piemonte. Fenomeni intensi e abbondanti potrebbero interessare anche i settori alpini e prealpini della Lombardia. Maltempo che si sposterà poi durante la giornata verso le regioni di Nord-Est e su quelle centrali tirreniche. Infine, piogge e acquazzoni, arriveranno anche su Adriatico e Sud risultando però meno intensi e meno organizzati.

    Maltempo con calo termico e neve

    Maltempo con calo termico e neve

    Temperature in calo e neve

    Il maltempo in arrivo porterà con se anche aria più fresca dall’Atlantico che farà calare le temperature soprattutto dalla giornata di Mercoledì 16 ottobre. Si tratterà di una diminuzione rispetto ai valori attuali ma comunque con temperature in linea o poco al di sotto delle medie del periodo. Diminuzione più sensibile per quello che riguarda le temperature massime nelle zone interessate dalle precipitazioni. Il calo delle temperature consentirà anche il ritorno di un po’ di neve sulle Alpi. Secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli saranno le Alpi centro-occidentali a vedere le nevicate più abbondanti ma comunque a quote alte e solo localmente inferiori ai 2000 metri. Possibile neve a quote anche medie invece secondo il modello GFS nel caso del peggioramento meteo dell’inizio della terza decade di ottobre.

  • Tempo in miglioramento ma per quanto?

    La seconda parte della settimana dovrebbe vedere un rapido miglioramento delle condizioni meteo in Italia grazie all’allontanamento verso est del vortice depressionario. Tra Giovedì e Venerdì i principali modelli mostrano una fase di tempo più stabile ma non per questo completamente soleggiata. Avremo infatti correnti occidentali sul Mediterraneo centrale che porteranno dunque annuvolamenti in transito specie al Centro-Nord. Anche il weekend inizierà con tempo discreto ma attenzione perché sia il modello GFS che l’europeo ECMWF mostrano un intenso peggioramento meteo proprio a cavallo tra la seconda e la terza decade di ottobre.

  • Maltempo per il modello americano

    Il peggioramento meteo prospettato oggi dal modello GFS per l’inizio della terza decade di ottobre si configurerebbe tra i classici del periodo autunnale. Una vasta saccatura depressionaria si allungherebbe infatti dal Mare del Nord al Mediterraneo centro-occidentale per poi muoversi lentamente verso est. L’Italia sarebbe così investita in pieno dalle correnti umide sud-occidentali che avrebbero anche abbastanza tempo per scaricare grandi quantità di pioggia soprattutto sui settori esposti del Centro-Nord, dove potrebbero non mancare anche dei nubifragi. Addirittura la saccatura depressionaria potrebbe isolarsi come goccia fredda in quota sul Mediterraneo centrale rinnovando il maltempo per molti giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: