Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 7 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO TORINO: Maltempo senza tregua, giornata all’insegna delle forti PIOGGE. Ecco le previsioni per i prossimi giorni

METEO TORINO - Ondata di maltempo in azione in queste ore, rischio allagamenti.

Previsioni meteo Torino.
1 di 4
  • Ancora maltempo in Italia

    Una vasta circolazione di bassa pressione si allunga dal mar Baltico fin sul Mediterraneo dove un minimo di bassa pressione è in grado di portare nuove precipitazioni in Italia. Correnti più fredde in quota faranno calare le temperature con la neve che cade abbondante sulle Alpi. Anche a Torino le condizioni meteo sono instabili come vedremo più avanti con le piogge di forte intensità. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DI TORINO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Clima autunnale al nord Italia

    Il mese di Novembre risana in gran parte i deficit pluviometrici in tutta Italia generati dalle scarse precipitazioni estive e del mese di Ottobre. Tuttavia il maltempo non dà tregua all’Italia con piogge continue e nevicate abbondanti sulle Alpi, si temono ora valanghe e alluvioni.

    Previsioni meteo Torino

    Ennesima fase di maltempo sull’Italia con acquazzoni, temporali e neve sulle montagne: non c’è tregua per la nostra Penisola in questo dinamico mese di novembre.

    Sulla città di Torino nel corso di questa giornata si sono avute molte piogge, che hanno scaricato al suolo un accumulo di circa 17 millimetri, mentre poco al di sopra della città arriverà nuova neve. Le temperature nella giornata odierna non si scosteranno molto dai 8°c con i venti che resteranno deboli o moderati dai quadranti occidentali. Nella giornata di domani al nord Italia avremo ancora molte nubi sulle regioni settentrionali ma con piogge deboli o assenti e per lo più sulla Liguria, Piemonte e Romagna. Neve oltre i 1500 metri di quota.

  • Tanta neve sulle Alpi

    Con una nuova ondata di maltempo in arrivo in Italia in queste ore sulle Alpi gli accumuli di neve sono piuttosto elevati. Il manto di neve al suolo varia dai 50 centimetri ai 100 centimetri alla quota di 1500-1800 metri mentre in alcuni settori delle Alpi superano addirittura i 100 centimetri di spessore oltre i 2000 metri. Sulle Alpi sembra di essere nel pieno del’Inverno dove è caduta abbondante la neve negli ultimi giorni e continua a cadere anche in questi minuti.

  • La settimana procederà con il maltempo in gran parte dell’Italia

    Saranno ancora una volta le regioni centrali tirreniche e quelle settentrionali quelle maggiormente interessate dall’ennesima ondata di maltempo. Piogge e nevicate in montagna anche abbondanti con i fiocchi che potranno raggiungere anche le cime dell’Appennino oltre che le Alpi già abbondantemente imbiancate dalle nevicate precedenti. Attenzione anche alle raffiche di vento e conseguenti mareggiate lungo le coste tirreniche.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: