Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Violenti nubifragi si sono abbattuti nelle zone interne del Lazio, ci sarebbero forti disagi

CRONACA METEO: Forti temporali si sono abbattuti sulla città di Tivoli (RM), provocando dei disagi

Immagine di repertorio fonte Wikipedia.
1 di 4
  • Correnti atlantiche in affondo sull’Italia

    L’Anticiclone afro-azzorriano che ha caratterizzato il clima italiano nel corso del passato week-end e per parte di questa settimana, raggiungendo il proprio picco di caldo nella giornata di martedì 20 agosto, si mostra ora in difficoltà a contenere gli attacchi sferrati dall’onda atlantica che da qualche giorno cerca l’affondo in Italia e sul Mediterraneo. Negli scorsi giorni ci è in parte riuscita, ma come vedremo oggi si è abbattuto forte maltempo sulle regioni centrali italiane. Le temperature rimangono comunque intorno alla media del periodo, senza eccessi.

    Nubifragio nel romano, disagi a Tivoli

    Nel pomeriggio odierno si è scatenata l’ira funesta dei temporali sulle zone interne delle regioni centrali. Uno di questi sistemi temporaleschi ha colpito duramente Tivoli (RM), il cui accumulo di pioggia odierno misura 40,2mm, fatti in pochissimo tempo, nell’arco di un paio d’ore con un rain rate massimo di circa 150mm/h. Numeri da vero e proprio nubifragio che come vedremo, non ha mancato di creare qualche disagio, soprattutto al centro storico.

    Tombini esplosi, strade allagate. 20cm d’acqua segnalati al centro storico

    Temporali estivi quest’oggi si sono abbattuti su Tivoli e non solo.

    Una situazione di così pesante maltempo, ha creato numerosi allagamenti per le strade della città. In particolare, stando a quello che scrive la testata giornalistica “Il corriere della città” , i problemi maggiori con il deflusso dell’acqua si sono avuti nel centro storico, dove l’acqua ha raggiunto dopo il temporale 20cm di altezza. Qui, sono esplosi anche alcuni tombini a causa della eccessiva forza compressa da una gittata d’acqua così potente. Stessa situazione, in maniera leggermente meno problematica, si è avuta nei quartieri di Villanova, Casal Bellini e Colle Fiorito, attenendoci sempre al medesimo giornale.

  • Forti temporali anche altrove

    Nel corso del pomeriggio forti temporali si sono sviluppati e hanno colpito altre zone del centro Italia, come Avezzano (AQ), Orvieto (TR), L’Aquila, oppure anche rimanendo solo nel Lazio, Campocatino (FR) con accumuli giornalieri che in queste zone superano tutti i 30mm, senza apportare tuttavia disagi particolari. Gli estremi termici risultano più o meno nella media del periodo, con forti crolli all’arrivo delle precipitazioni intense.

  • Domani altra giornata di maltempo

    Anche per quanto riguarda la giornata di domani sabato 24 agosto, il maltempo tornerà a colpire a tratti anche duramente tutti i settori italiani da nord a sud a grandi linee. In particolare, i temporali potranno tornare nella città di Tivoli sconfinando anche sulle aree regionali meno interne e interessando con tutta probabilità la Capitale. Le temperature risulteranno comunque tipicamente estive fino all’arrivo dei fenomeni, con crolli improvvisi durante le precipitazioni intense.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.