Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 5 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

PREVISIONI METEO – ATTENZIONE, intenso MALTEMPO in arrivo con venti di BURRASCA, di nuovo alta marea a Venezia, i dettagli

METEO - MALTEMPO in arrivo in ITALIA con forti venti di BURRASCA fino a 75km/h, i dettagli

Maltempo in arrivo, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Maltempo al centro-nord

    La giornata odierna sarà caratterizzata dall’insistenza del maltempo sulle regioni centro-settentrionali, dopo che nel corso della nottata l’instabilità ha interessato alcune zone del meridione come il Molise e la Campania. In queste ore infatti, una depressione africana sta risalendo lungo il Tirreno alimentata dalle correnti umide della saccatura di origine atlantica che fino alla serata di ieri ha interessato il nostro Paese, causando entro la serata odierna un’ondata diffusa di piogge e temporali su tutte le regioni centro-settentrionali.

    Il sud rimane all’asciutto

    Le piogge e i temporali che fino a questa notte hanno interessato alcune regioni meridionali come il Molise e la Campania seguiranno nelle prossime ore il moto di una depressione africana in risalita dal basso Mediterraneo e dunque verranno spinti nuovamente verso settentrione, interessando, come spiegato nel precedente paragrafo, le regioni centro-settentrionali e lasciando dunque a secco quelle meridionali. Nonostante dunque la nuvolosità consistente, il tempo risulterà praticamente asciutto ovunque al sud.

    Depressione africana si approfondirà nel Tirreno domani

    Forte maltempo in arrivo sulle regioni centro-settentrionali, è di nuovo allerta alta marea a Venezia.

    Per quanto riguarda la giornata di domani domenica 17 novembre la depressione africana si posizionerà nel Mar Tirreno approfondendosi e prendendo dunque potenza, generando forte maltempo soprattutto sulle regioni tirreniche centrali e della Campania, dove nel corso della mattinata saranno possibili raffiche di vento di burrasca fino a 75km/h sulle coste esposte. L’instabilità però non interesserà i soli settori centrali, ma anche e soprattutto quelli settentrionali, come vedremo nel prossimo paragrafo.

  • Piogge intense in arrivo per la nottata al nord-est, pericolo per lo scioglimento della neve

    Il maltempo inizierà a interessare nel corso delle primissime ore della giornata di domani domenica 17 novembre le regioni settentrionali e colpirà soprattutto le regioni nord-orientali del Triveneto dove i fenomeni previsti sono anche violenti. A causa di un richiamo di venti sciroccali difatti, sono previsti forti rovesci di pioggia a ridosso delle Alpi bellunesi, laddove nella serata di ieri si sono verificate forti nevicate. La quota neve risulterà in forte risalita proprio a causa dei venti provenienti dai quadranti meridionali, generando una situazione di potenziale criticità a causa dello scioglimento della neve accelerato proprio dall’avvento della pioggia.

  • Nuova allerta per l’alta marea a Venezia?

    Il richiamo di venti sciroccali è da sempre una cattiva notizia per la città di Venezia che dovrà fronteggiare dunque una nuova allerta per l’alta marea. Secondo le attuali proiezioni del CPSM (acronimo di Centro Previsioni e Segnalazioni Maree) nella giornata di domani domenica 17 novembre sarebbe previsto un picco di marea fino a 160 centimetri per le ore 12.30, per poi tornare a calare nel corso del pomeriggio, raggiungendo il picco minimo di giornata di 45 centimetri per le ore 19.55.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: