Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 7 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

PREVISIONI METEO – MALTEMPO senza sosta, altre PIOGGE e TEMPORALI in arrivo, i dettagli

METEO - L'ITALIA attende una nuova giornata di MALTEMPO per domani, con PIOGGE e forti TEMPORALI, i dettagli

Maltempo, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Maltempo sulle regioni tirreniche

    Prosegue ancora l’ondata di interminabile maltempo che interessa il nostro Paese ormai dai primissimi giorni del mese e non ha mai smesso di coinvolgere almeno qualche area dell’Italia da 20 giorni a questa parte, grazie ad un flusso atlantico semistazionario sull’Europa centro-occidentale che ha di gran lunga facilitato la vita agli affondi delle perturbazioni sul nostro stivale. L’instabilità coinvolge oggi le regioni tirreniche, in modo particolarmente intenso sulla Liguria, tra savonese e genovese, con cumulati al suolo comunque ancora tollerabili.

    La perturbazione si accinge ad abbandonare l’Italia

    La perturbazione che sta interessando dalla serata di ieri molte aree tirreniche del centro-nord italiano (e anche la Campania) sta in queste ore allontanandosi dal nostro Paese, scorrendo verso nord/nord-est e roteando in favore di un nuovo affondo atlantico in arrivo già da domani venerdì 22 novembre, vediamo dunque nei successivi paragrafi quali saranno le zone coinvolte e quelle interessate dalle precipitazioni più intense.

    Nuovo maltempo in arrivo in Italia

    Maltempo in arrivo per domani sull’Italia, con settori nord-occidentali e quelli tirrenici interessati dalle piogge e temporali.

    Così come accennato nel corso del precedente paragrafo, in coda a questa perturbazione ormai in allontanamento dal nostro Paese, se ne sta in queste ore già preparando un’altra e nella giornata di domani venerdì 22 novembre tenterà un nuovo affondo verso il Mediterraneo centro-occidentale, provocando ulteriore maltempo in Italia che interesserebbe ancora una volta maggiormente le regioni tirreniche centro-settentrionali. Entriamo nel dettaglio previsionale.

  • Piogge, neve e temporali sulle aree tirreniche centro-settentrionali, regioni nord-occidentali e Campania

    Dunque le piogge interesseranno ovviamente nel corso del pomeriggio la Sardegna centro-settentrionale, ma anche le regioni tirreniche centro-settentrionali e la Campania dove le precipitazioni comunque appariranno perlopiù moderate e solo a tratti possibilmente intense. Il maltempo non si fermerà ad interessare solamente queste regioni, ma anche quelle del nord-ovest, con nevicate sulle Alpi piemontesi fino alla quota di 1100/1200 metri.

  • Liguria regione più colpita

    Dal peggioramento quasi sicuramente emergerà la Liguria come la regione più colpita dallo stesso. A partire dalla serata di domani venerdì 22 novembre e per tutta la notte tra domani e dopodomani sabato 23 infatti, è possibile la formazione di un sistema temporalesco semistazionario (cosiddetto autorigenerante) tra il genovese e il savonese con forti temporali anche a carattere di nubifragio persistenti per diverse ore, con cumulati al suolo ingenti. Tutto ciò grazie ad una netta convergenza prevista tra i venti di scirocco caldi e umidi e quelli di grecale, freddi e secchi proprio sul Mar Ligure.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: