Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 13 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, aumenta la capienza di teatri e cinema e riaprono le discoteche? L’annuncio del sottosegretario Costa

Covid-19, l'annuncio del sottosegretario Costa: il 30 settembre valutazione di Governo, teatri e cinema verso capienza all'80%. Riaprono anche le discoteche?

Coronavirus, aumenta la capienza di teatri e cinema e riaprono le discoteche? L’annuncio del sottosegretario Costa
Coronavirus, aumenta la capienza di teatri e cinema e riaprono le discoteche? L'annuncio del sottosegretario Costa - Foto Liguriaeconomy
1 di 3
  • Coronavirus, verso nuove riaperture e aumento delle capienze

    L’Italia prova gradualmente a tornare alla normalità: lo fa grazie al Green Pass, che garantisce che un soggetto sia vaccinato, negativo al Coronavirus o guarito. Un ritorno alla normalità che significa ulteriori riaperture e accessi non contingentati a determinati luoghi ed eventi (o comunque meno restrizioni). Prossimo step sarà l’aumento della capienza di cinema e teatri: un annuncio in tal senso è arrivato da Andrea Costa. Leggi anche Green Pass, esteso l’obbligo: ecco dove e quando non è necessaria la certificazione verde

    Costa: “Si potrà procedere ad ampliare le capienze per teatri e cinema”

    Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ha spiegato che “il 30 settembre ci sarà una valutazione del Governo: credo che si potrà procedere ad ampliare le capienze per teatri e cinema. L’ipotesi è “una tappa intermedia al 75-80%, per poi guardare nelle prossime settimane all’obiettivo del 100%”, è quanto dichiarato ai microfoni di Un giorno da pecora. “Nella valutazione a fine mese potranno essere incluse anche le discoteche, cui daremo una risposta: importante è creare condizioni per riaprirle e si può iniziare con una capienza del 75% col Green Pass”. Leggi anche Coronavirus, aumento di contagi e slitta l’inizio delle scuole al Sud Italia: ecco in quale località e perché

    Addio mascherine al chiuso? “Tema da rimandare”

    Sì all’aumento della capienza in cinema e teatri; sì anche alla riapertura delle discoteche, ma con delle regole ben precise. Non è ancora, ad esempio, il momento di fare a meno delle mascherine: “Il vaccino non esclude la possibilità del contagio, quindi ad oggi credo che il tema di togliere le mascherine al chiuso sia un tema da rimandare. È un’altra indicazione che ci darà il Cts, la scienza”. Leggi anche Covid, in media si infettano quasi 50 infermieri vaccinati al giorno: il livello di copertura sta calando

    CONTINUA A LEGGERE

  • Campagna vaccinale, “90% obiettivo raggiungibile”

    Il sottosegretario Costa ha ribadito l’importanza del Green Pass, “uno strumento che ci permettere di riprendere le attività. E con oltre 70 milioni di certificati verdi scaricati, i cittadini hanno preso coscienza di questo strumento”. E sulla campagna vaccinale “ci auguriamo che si continui così per arrivare all’obiettivo del 90%, che credo sia raggiungibile”, ma sulla terza dose “la politica deve attendere le indicazioni della scienza”.

  • Franceschini: “Spero nell’allargamento delle capienze”

    Da ottobre, dunque, qualcosa potrebbe cambiare per cinema, teatri e discoteche. In tal senso, il ministro della Cultura Franceschini si era mostrato ottimista nei giorni scorsi: “Abbiamo approvato un decreto legge che prevede che entro il 30 settembre ci sarà un parere del Comitato tecnico scientifico e poi io spero in una misura di allargamento delle capienze”.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia