Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, l’annuncio di Locatelli: ‘Terza dose per chi ha sistema immunitario alterato’

Franco Locatelli ha annunciato per chi sarà necessario effettuare una terza dose di vaccino

Coronavirus, l’annuncio di Locatelli: ‘Terza dose per chi ha sistema immunitario alterato’
Coronavirus, l'annuncio di Locatelli: 'Terza dose per chi ha sistema immunitario alterato' (Foto Youtube)
1 di 3
  • Coronavirus, l’annuncio di Locatelli: ‘Terza dose per chi ha sistema immunitario alterato’

    Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Cts ha espresso la sua opinione merito alla somministrazione della terza dose di vaccino contro il coronavirus in Italia. Franco Locatelli ha rilasciato alcune dichiarazioni  nel corso della sua partecipazione alla trasmissione in onda su La7 ‘L’aria che tira – Estate’, condotta da Francesco Magnani. Locatelli ha parlato anche del green pass e della scuola. Vediamo di seguito tutti i dettagli. Leggi anche: Green Pass, c’è l’annuncio del Viminale: ecco cosa cambia

    La terzo dose del vaccino

    In merito alla terza dose del vaccino Locatelli ha dichiarato: ‘Somministrare una terza dose di vaccino Covid ha un suo forte razionale scientifico per i pazienti che hanno un’alterata funzionalità del sistema immunitario’, come riporta Notizie.it. L’opinione del coordinatore del Cts quindi è di somministrare una terza dose solo a chi ha subito un’alterazione del sistema immunitario. Locatelli intende chi ha una patologia oncologica o oncoematologica, oppure i riceventi di un trapianto di organo solido. Leggi anche Green Pass anche nelle mense aziendali ed esplode la protesta dei sindacati: “Non serva per licenziare o demansionare”

    Obbligatorietà del Green Pass

    Per quanto concerne l’obbligatorietà del green pass al personale scolastico, Locatelli ha espresso la sua opinione in questo modo: ‘Che senso ha obbligare il personale scolastico al green pass quando i ragazzi non sono tenuti ad esibirlo?’ Il coordinatore del Cts ha fatto un appello ai genitori dei ragazzi di età compresa tra i 12 e i 14 anni, invitandoli ad accompagnare i propri figli a sottoporsi alla vaccinazione contro il Covid-19. Leggi anche Green Pass, obbligo per docenti e stipendio sospeso dopo il quinto giorno di assenza: ecco le regole

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coprire anche la fascia sotto i 12 anni

    Locatelli ha spiegato che è fondamentale coprire anche la fascia sotto i 12 anni d’età e l’American Academy of Pediatrics ha lanciato un appello perché la Fda acceleri il processo di revisione. In Italia 28 bambini e ragazzi hanno perso la vita per colpa del Covid. Anche sotto i 12 anni purtroppo ci sono stati dei casi gravi.

  • La mascherina sui mezzi

    Locatelli ha poi sottolineato l’importanza della mascherina indossata sui mezzi destinati al trasporto pubblico. Secondo l’espreto la  mascherina FFP2 può essere prioritaria ma serve la responsabilità ed evitare di creare affollamenti.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia