Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 18 Marzo
Scarica la nostra app
Segnala

Coronavirus, preoccupano contagi e varianti: si va verso un lockdown come a Natale? Ecco tutti i dettagli

Il nuovo Governo presieduto dal Professor Draghi sarà chiamato a decidere sui nuovi provvedimenti da varare nella lotta al Covid-19: in queste ore si fa largo l'ipotesi di un lockdown in stile Natale

Coronavirus, preoccupano contagi e varianti: si va verso un lockdown come a Natale? Ecco tutti i dettagli
Coronavirus, Draghi: 'Proporremo nuovo scostamento di bilancio. Nuova stretta è necessaria', l'annuncio del premier Fonte foto: wikipedia.org
1 di 3
  • Coronavirus, preoccupa la presenza delle varianti

    In questa fase la comunità scientifica italiana è preoccupata per la presenza delle varianti sul nostro territorio nazionale, in particolar modo quella inglese che risulta molto contagiosa. Per questo motivo da più parti si richiede un nuovo lockdown nazionale per impedire che la curva dei contagi possa nuovamente salire in modo incontrollato, mandando in difficoltà il sistema sanitario nazionale. In tal senso, nei prossimi giorni il Governo presieduto dal Professor Mario Draghi sarà chiamato a prendere delle decisioni importanti a tal proposito: il 5 marzo, infatti, scade il Dpmc attualmente in vigore ed il nuovo esecutivo dovrà decidere quali saranno i provvedimenti da attuare per continuare a contenere nel migliore dei modi la diffusione del Covid-19. COVID-19, SVOLTA SULLA SCUOLA: LA POSSIBILE DECISIONE DI DRAGHI

    Coronavirus, in Italia l’indice Rt sale a 0.99

    Dunque, come già riportato nel paragrafo precedente, nel corso degli ultimi giorni in Italia si sta registrando un lieve aumento dei casi di positività al Covid-19. In tal senso – come si legge su “Tg24.sky.it” – sulla base dell’ultimo monitoraggio settimanale realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute si è registrato un incremento dell’indice Rt (salito a 0,99), in crescita rispetto ai numeri che si erano registrati nella settimana precedente. In generale l’incidenza dei casi di Covid-19 in Italia nella settimana oggetto del monitoraggio (8-14 febbraio) è cresciuta rispetto alla settimana precedente: 135.46 per 100 mila abitanti, contro 133,13 per 100 abitanti riscontrato nella settimana che va dall’1 al 7 febbraio. CORONAVIRUS, IL CTS LANCIA L’ALLARME SULLE VARIANTI: ECCO TUTTI I DETTAGLI

    Coronavirus, nuova ordinanza di Speranza: 3 regioni passano in zona arancione

    Nel nostro Paese, dunque, la situazione epidemiologica sembra vivere un peggioramento e questo è in parte causato dalla circolazione delle nuove varianti, in particolare di quella inglese, più contagiosa rispetto al ceppo originario. Sulla base dei dati forniti dal monitoraggio settimanale realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute, il Ministro Roberto Speranza – come riportato da “Ansa.it” – ha firmato la nuova ordinanza che entrerà in vigore a partire a partire da domani, domenica 21 febbraio 2021, con la quale si sancirà il passaggio dalla zona gialla a quella arancione di tre nuove regioni: vale a dire Campania, Emilia Romagna e Molise. Di seguire potrete leggere della nuova ipotesi che si sta facendo largo in queste ore: vale a dire quella di un nuovo lockdown sullo stile di quello che abbiamo vissuto nel periodo natalizio. CORONAVIRUS, DRAGHI PROROGA IL COPRIFUOCO? ECCO LE ULTIMISSIME

    CONTINUA A LEGGERE

  • Coronavirus, preoccupano contagi e varianti: si va verso un lockdown come a Natale? Ecco tutti i dettagli

    Il Governo presieduto da Mario Draghi nelle prossime ore sarà chiamato a decidere circa la proroga al 5 marzo dello stop alla mobilità delle regioni e non solo: sul tavolo del nuovo esecutivo, infatti, vi sono anche le nuove misure da prendere quando il Dpcm attualmente in vigore vedrà la sua scadenza (prevista proprio per il 5 marzo). Secondo quanto riportato da “IlSole24ore.com”, non è escluso che nelle prossime ore o al massimo lunedì il Presidente Draghi presieda un confronto per stabilire la linea da seguire. Il piano in realtà sarebbe già pronto e sarebbe quello di mettere in pista un nuovo lockdown come quello vissuto a Natale, con tutta l’Italia in zona arancione e possibili ulteriori restrizioni (zona rossa) nei weekend. Tale richiesta viene avanzata da diversi Governatori, in primis Stefano Bonaccini che, oltre a guidare l’Emilia-Romagna, è anche il Presidente della Conferenza delle Regioni. Nella pagina successiva potrete leggere l’ultimo bollettino diffuso dalla Protezione Civile.

  • Coronavirus, dati aggiornati in Italia al 19 febbraio 2021

    Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile nella giornata di ieri, venerdì 19 febbraio 2021, in Italia i casi di persone attualmente contagiate da Coronavirus risultano essere 382.448. Le persone decedute dall’inizio dell’epidemia sono 95.235 (+348 rispetto a ieri), mentre i guariti/dimessi 2.303.199 (+17.175). Le persone ricoverate in terapia intensiva, invece, risultano essere 2.059 (+14). In generale, il totale dei casi è di 2.780.882 (+15.479 rispetto a ieri).

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia