NanoPress

Analisi modelli GFS00Z: il mese di luglio può proseguire tra l’alternanza di fiammate subtropicali e fasi instabili

Pubblicato da Brando Trionfera

Segnala
  • Analisi modelli GFS00Z: il mese di luglio può proseguire tra l’alternanza di fiammate subtropicali e fasi instabili . L’emissione di questa mattina al dettaglio

    Analisi modelli GFS00Z: il mese di luglio può proseguire tra l’alternanza di fiammate subtropicali e fasi instabili . L’emissione di questa mattina al dettaglio

    Analisi modelli GFS00Z: il mese di luglio può proseguire tra l’alternanza di fiammate subtropicali e fasi instabili  – Secondo l’aggiornamento di questa mattina del modello americano Gfs, ciò che emerge è un trend confermato all’alternanza tra vere e proprie ‘’fiammate’’ subtropicali e brevi fasi con aria più fresca e instabile soprattutto sulle regioni settentrionali e sui settori adriatici centro-settentrionali. Nel corso del week end al Centro-Sud si concentrerà l’afflusso di aria calda subtropicale che renderà il clima a tratti molto afoso almeno fino alle giornate di lunedì e martedì. Necessita ancora conferme l’arrivo di una fase climatica in media o leggermente sotto media soprattutto sulle regioni del Centro-Nord, dove il maltempo potrebbe tornare a fare visita non solo sui rilievi ma anche fin verso coste e pianure. Al momento comunque non sono evidenti lunghe fasi all’insegna dell’anticiclone azzorriano, ma l’alternanza tra momenti diversi e soprattutto una continua spaccatura tra il Nord ed il Sud Italia.

  • Questo quadro d’insieme andrebbe dunque a confermare quanto previsto nei mesi scorsi dalle anomalie del Noaa, che incentravano valori positivi sotto il profilo pluviometrico sulle regioni del Nord Italia.

  • A cura di Brando Trionfera

Iscriviti alla nostra newsletter

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale nella Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter