Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO- Nubifragi e intense grandinate pronte ad abbattersi su molte regioni. Lista delle città colpite

Temporali localmente intensi nelle prossime ore su molte regioni dell'Italia meridionale.

Temporali intensi nelle prossime ore in alcune regioni centro-meridionali. Fonte: WikimediaCommons
1 di 3
  • Ancora 48 ore di instabilità al centro-sud

    Ancora instabilità sulla scena italiana, soprattutto su parte del centro e al sud Italia, dove anche nel corso delle prossime ore si avranno rovesci e temporali localmente intensi e accompagnati da grandinate, come già accaduto ad esempio poco fa in Puglia, nel foggiano. Il nord invece, dopo il maltempo degli ultimi giorni, adesso risulta protetto da un campo di alta pressione che nel corso della prossima settimana estenderà la sua influenza anche al resto dell’Italia.

    Rovesci e temporali nelle prossime ore: possibili disagi

    Una goccia fredda insiste tra il sud Italia e i Balcani e richiama venti nord-orientali sulle regioni centro-meridionali italiane. Inoltre, instabilità interessa il medio Adriatico in trasferimento nelle prossime ore a gran parte del sud, dove sono attesi tra pomeriggio e sera rovesci e temporali anche intensi, con nubifragi non esclusi. Questi acquazzoni colpiranno le Marche meridionali e soprattutto l’Abruzzo, il Molise, la Campania, la Puglia, la Basilicata, la Calabria e la Sicilia centro-orientale.

    Città dove sarà utile l’ombrello

    Ennesima giornata instabile quindi su molte regioni dell’Italia centro-meridionale dove si fanno ancora sentire gli effetti della goccia fredda centrata proprio sul basso Adriatico. Prossime ore con molte città sotto la pioggia o improvvisi acquazzoni, vediamo nel dettaglio. L’Aquila, Pescara, Frosinone, Campobasso, Termoli, Napoli, Potenza, Cosenza, Taranto, Crotone, Messina, Catania, Ragusa sono soltanto alcune delle principali città in cui sarà indispensabile l’ombrello.

    Cumuli pomeridiani e forti temporali al sud tra questo pomeriggio e domani. Fonte:pixabay

  • Domani ancora temporali poi caldo per tutti

    Nella giornata di domani si faranno ancora sentire gli effetti della goccia fredda balcanica, con piogge e temporali pomeridiani su Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Qualche locale temporale sarà possibile anche nel restante appennino centrale e lungo l’arco alpino. Lunedì ultimi fenomeni instabili al meridione e sull’appennino centrale prima di un definitivo miglioramento. Il resto della settimana infatti è vista stabile e progressivamente più calda per l’avvicinarsi di una lingua d’aria calda dal nord Africa che porterà le temperature ad aumentare sensibilmente soprattutto al sud (dove ora sono più basse che al nord) dove si potranno avere le prime punte di 34-35 gradi.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Le temperature ovviamente risentiranno del maltempo e saranno in calo al meridione e in rialzo altrove. Da domani invece i valori registreranno un aumento ovunque ma rimarranno più alti al nord, dove si avvicineranno anche ai 30 gradi. Per tutti gli ulteriori dettagli vi invitiamo come sempre a seguire i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sulla nostra penisola, sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi ricordiamo come sempre anche ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: