Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 27 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – A DICEMBRE BRACCIO di FERRO tra un ATTACCO POLARE e l’ANTICICLONE: la tendenza

METEO - Grossa INCERTEZZA per l'evoluzione prospettata per i primi di DICEMBRE: tra ANTICICLONE e ATTACCO POLARE, ecco la tendenza

METEO – A DICEMBRE BRACCIO di FERRO tra un ATTACCO POLARE e l’ANTICICLONE: la tendenza
Tendenza per fine novembre/inizio dicembre.
1 di 3
  • Maltempo esaurito, ora pausa

    A seguito di 3 settimane di reiterata assenza dell’Anticiclone che si è tradotta in una sequela di giorni consecutivi di maltempo per il nostro Paese, talvolta anche a carattere estremo, le condizioni meteo tornano visibilmente a migliorare sul nostro Paese: dopo che isolati e residui rovesci hanno colpito alcune aree del meridione in nottata e nelle primissime ore del mattino (in particolare il crotonese e il messinese tirrenico), il tempo da questo pomeriggio risulta generalmente stabile e con assenza totale di fenomeni su tutto il territorio nazionale. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DELLA VOSTRA CITTA’, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Tornano le nebbie con l’Anticiclone

    LAlta pressione di natura azzorriana è dunque tornata ad espandersi sul nostro Paese e su parte del continente europeo, portando i suoi massimi di pressione sulla Francia di circa 1030hPa. Le nebbie sono tornate ad interessare soprattutto la Pianura Padana e le vallate nelle ore notturne e del primo mattino. Un massimo simile di pressione farebbe presagire normalmente un Anticiclone piuttosto solido e robusto: in realtà non sarà così e già dal pomeriggio di domenica 21 novembre un peggioramento avanzerà rapidamente verso lo stivale.

    Incertezza per i primi giorni di dicembre

    Il peggioramento che avanzerà sull’Italia a partire da domenica 21 novembre non sarà altro che il preludio di una nuova ondata di maltempo che interesserà la nostra Penisola ad inizio della prossima settimana e per buona parte della rimanente con tutta probabilità. Stando attualmente ai principali centri di calcolo, l’evoluzione successiva e relativa in particolare ai primi giorni di dicembre sembra controversa e molto incerta, come vedremo nel prossimo paragrafo.

    CONTINUA A LEGGERE.

  • Braccio di ferro tra l’Anticiclone e un affondo polare

    Nel bel mezzo della confusione modellistica, sembrano prevalere due ipotesi principali: una relativa al ritorno dell’Anticiclone azzorriano, l’altra ad un affondo polare. La differenza tra le due plausibili evoluzioni è ovviamente sostanziale: la prima porterebbe generale bel tempo con nebbie soprattutto in Pianura Padana e nelle vallate. L’altra invece porterebbe una fase invernale, con maltempo e neve anche a quote di bassa montagna o alta collina. Difficile al momento schierarsi per l’una o l’altra ipotesi: vi invitiamo quindi a seguire i prossimi aggiornamenti in merito sul nostro sito.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia